“Siamo nobili, siamo il futuro”: l’inno anti-Salvini dei rapper immigrati (video)

domenica 18 novembre 17:58 - di Lucio Meo

“Ricordo la gioia del mio primo giorno in Italia, questa vita è una nuova vita, per firmare la pace dammi la matita, sento il profumo della libertà, la vita è un viaggio che non finirà, noi siamo tutti uguali, la vita è un viaggio, il mare è solo un passaggio, siamo qui per vivere e amare, siamo nobili d’animo, siamo il futuro…”. Sono alcuni dei versi dei rapper immigrati che si sono riuniti per catare “Benkelema”, con il rap composto dai ragazzi accolti nel progetto Sprar minori (sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) del Ceis a Bologna. Sono immigrati che dichiarano di sentirsi minacciati dalle idee di Salvini. ragazzi dai 17 ai 18 anni, il cui destino è sempre più incerto dopo il decreto Salvini e chiamano il loro rap il rap anti-razzismo.

video

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Emanuela 23 novembre 2018

    “NOI siamo il futuro” … è questo che credono di essere’, il NOSTRO futuro? Grazie a chi glielo ha fatto credere … grazie a chi li ha fatti venire qui in migliaia e abbandonati a se stessi e a NOI !! Ora rimettere le cose a posto sarà una grande impresa, quasi impossibile ed il PD si sta preparando per governare di nuovo ?? Andassero aff*****o !!!

  • MICHELAZZO 19 novembre 2018

    LA VITA DEL MICHELAZZO : MANGIARE BERE E NON FARE UN C**** !
    Purtroppo abbiamo incentivato noi sinistri cio’ di cui “loro”geneticamente erano maestri .
    Sport , spettacoli , stop. PRODUZIONE di qualsiasi tipo NISBA .

  • G.Erman 19 novembre 2018

    Cosa hanno fatto? Cosa hanno scoperto? Cosa hanno inventato? Cosa hanno salvato? Cosa hanno portato?

  • sergi 19 novembre 2018

    Ringraziamo il PD, adesso se li portano tutti a casa, il governo precedente responsabile.

  • Angela 19 novembre 2018

    Ciò che disturba di questi immigrati è l’arroganza e la tracotanza…si sentono padroni del mondo,vengono con le loro idee troglodite e cercano di imporrecele,non rispettano le nostre tradizioni,la nostra cultura,la nostra morale,sono furbi,scaltri,analfabeti…che razza di immigrazione abbiamo?

  • Giuseppe Tolu 18 novembre 2018

    Andassero a pelare radici di banani a casa loro, qui fanno solo i pelandroni.

  • donenico de santis 18 novembre 2018

    L’immigrazione si combatte anche, non dandogli tutto gratis, ma facendoli zappare la terra vedrete che se ne ritornano da soli nei loro paesi.

    • franco luzio 19 novembre 2018

      Concordo perfettamente! E sono disposto a dare un mio contributo, purtroppo non molto alto ma rapportato al mio reddito, per ACQUISTARE ZAPPE E BIDENTI (che tantissime persone non sanno che cosa sono ed a che cosa servono).

  • Francesco Ciccarelli 18 novembre 2018

    Ci promettono un futuro di degrado e barbarie? Non vanno solo chiusi i confini, ma vanno rimandati indietro i clandestini degli ultimi anni.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica