Scalfari delira: «Putin vuole Salvini dittatore d’Italia». E anche Travaglio ride (video)

sabato 3 novembre 19:41 - di Ernesto Ciecaquaglia

Il vecchio patron dell’antifascismo  Eugenio Scalfari, a 94 anni suonati, pensa ancora che  l’Italia politica  lo ascolti  con deferenza e penda dalle sue labbra. Purtroppo per lui e per i suoi attempati fan, non è più così. Da molto tempo. Ma lui (c’è chi lo chiama ancora Gegè) non vuole rendersene conto e continua a pontificare in tv, esponendosi in tal modo a brutte figure., come quella capitata durante la trasmissione DiMartedì, su La7 . Scalfari la spara davvero grossa:”Vladimir Putin vuole Matteo Salvini dittatore d’Italia”.  “L’Italia nel Mediterraneo rappresenterebbe la Russia dello Zar. Io lo chiamo così, lo Zar”. In questo video si sente  la voce imbarazzata del conduttore Giovanni Floris. In studio è presente  anche Marco Travaglio. Anch’egli appare visibilmente imbarazzato e tenta di nascondere la sua ilarità alla telecamera, che però, impietosamente, la riprende…

Anche Salvini sghignazza,  rilanciando su Twitter l’intervento di  Scalfari con tanto di faccine che ridono.  E tanto basta…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Pino1° 4 novembre 2018

    Sai che placche ha nelle arterie e vene ! Questo è da ricovero e lo pubblicano? -SI’ FANNO BENE-
    per chi avesse dubbi su quanto veleno, zizzania, menzogne ha spanto sempre nella sua vita a piene pagine, un comunista specchiato come la classe di persone da cui ha avuto appoggi e denaro a iosa.

  • avv. alessandro ballicu 4 novembre 2018

    magari, sarebbe una benedizione. purtroppo la russia non è ancora nostra alleata ma io ci spero

  • Laura Prosperini 4 novembre 2018

    ancora oggi continua,a 94anni (beato lui che ci è arrivato ma si sà i radical chic vivono di stenti…)
    ad agitare teoremi assurdi per distrarre l’attenzione su ciò che negli ultimi 20/30anni i signori delle elite bancarie sono riusciti a fare in Italia (ma anche in euro-pa)
    distruzione della Borghesia (unica classe realmente dinamica sia intellettualmente che operativamente) affinchè si tornasse al “Signoraggio”
    unico loro obiettivo
    pochi ricchissimi banchieri
    che governano con repressione e ricatti (niente diritti acquisiti) masse informi di “operai” (più vicini agli schiavi) poverissimi e sottopagati
    questo è l’unico vero fenomeno accaduto in Italia. in euro-pa e nel mondo
    negli ultimi 20/30 anni
    le altre cose sono tutte “distrazioni” di massa

    • Taty 7 novembre 2018

      Giustissimo

  • Angela 4 novembre 2018

    Ma perché invitano questi personaggi protagonisti di un tempo che fu?per farli apparire ridicoli nelle loro deliranti esternazioni!Salvini dittatore d’Italia proprio non si può sentire…quanto fiato sprecato per dire stupidaggini .

  • Giuseppe Tolu 4 novembre 2018

    Che c’è da dire a questo poeraccio, boh!

  • In evidenza

    contatore di accessi