“Politica e Avvocatura a confronto”: alla Fondazione Tatarella convegno sul dl Sicurezza

mercoledì 28 novembre 12:33 - di Redazione

Secondo appuntamento con “Incontri Giuridici”, nuovo filone degli impegni della Fondazione Tatarella, realizzato in collaborazione con l’Ordine degli avvocati di Bari e l’Università degli studi di Bari. «Sicurezza? Politica e Avvocatura a confronto», è il tema che sarà trattato venerdì 30 novembre alle ore 18, presso i locali della Biblioteca della Fondazione.

L’evento, che è stato accreditato dall’Ordine degli avvocati di Bari con il riconoscimento di 3 crediti formativi ordinari, sarà introdotto da Giuseppe Tatarella (avvocato del Foro di Bari, Fondazione Tatarella) e Giovanni Stefanì (presidente dell’Ordine degli avvocati di Bari). Tra i relatori Francesco Sisto (avvocato del Foro di Bari, componente della commissione Giustizia della Camera), che interverrà sul tema “Aspetti positivi e criticità del decreto sicurezza”; Giuseppe Massari (avvocato del Foro di Bari, componente del comitato dei garanti di Avvocati Ora), che parlerà di “Reato di blocco stradale e occupazione di edifici”; Davide Belluccio (avvocato del Foro di Bari, componente del direttivo nazionale di Asgi), che affronterà l’argomento “Il diritto dell’immigrazione dopo il decreto sicurezza.

A seguire gli interventi di Vera Valente (avvocato del Foro di Bari, dottore di ricerca di Istituzioni e politiche comparate), sul tema “Misure di prevenzione e antiterrorismo, a margine di taluni provvedimenti del Tribunale di Bari”, e Sergio Ruggiero (avvocato del Foro di Bari, consigliere della Camera penale di Bari), su “Vendita a privati dei beni confiscati alla mafia”.

L’incontro sarà moderato da Vincenzo Scanatico (avvocato del Foro di Bari, dottorando di ricerca in Teoria generale del processo presso la Lum Jean Monnet e responsabile delle iniziative giuridiche della Fondazione Tatarella).

Commenti
Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica