La sparata di Monti contro Salvini: «Parla a nome dell’Italia. A che titolo?»

venerdì 2 novembre 12:37 - di Federica Parbuoni

Non bastavano le lezioni di economia, già ampiamente elargite in qualche intervista tv. Ora Mario Monti si cimenta anche in lezioni di Costituzione. Il bersaglio resta sempre lo stesso: Matteo Salvini, al quale il professore dichiara di fatto di voler mettere il bavaglio. Per il senatore a vita, infatti, l’attuale vicepremier «è incompetente» a parlare a nome degli italiani. Ergo, soprattutto nei consessi internazionali, dovrebbe tacere.

«Si pone un problema su chi decide la collocazione italiana nello scacchiere internazionale. Chi ha deciso di allearci ai Paesi di Visegrad, chi ha deciso che l’Italia si trova più a proprio agio a Mosca che in Europa?», ha detto l’ex premier a Studio 24 su Rainews 24. «Con le sue dichiarazioni a Mosca, e con la prossima manifestazione a Roma, è il ministro dell’Interno che esprime le posizioni di più alto profilo dell’Italia in Europa e nel mondo. Ma in termini tecnico-giuridici, e forse anche contenutistici – ha avvertito Monti – lui è incompetente, perché a termini costituzionali è il presidente del Consiglio ad avere la responsabilità della politica generale del governo». Dunque, il diktat del professore, è: «Bisogna che ci sia chiarezza su chi parla per il Paese».

L’ex premier ha puntato poi l’indice contro la «vocazione autocratica» di Salvini che, ha sostenuto, «fa l’interesse suo e del suo partito e non degli italiani». La prova di questo, per Monti, sarebbe nel fatto che «né Mosca né Washington possono intervenire nelle questioni italiane». Un improvviso attacco di orgoglio nazionale da parte dell’ex premier? Niente affatto e, anzi, Monti ha rivendicato che «solo l’Ue, come organimo sovranazionale, può farlo». Non solo: Monti, facendo riferimento alla manovra, ha aggiunto che «bisogna approfittare dell’aiuto che l’Europa ci può dare e non impegnarsi in sterili polemiche». Insomma, bisognerebbe fare come a suo tempo ha fatto lui. Con i risultati che sappiamo…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • sergi 3 novembre 2018

    E meglio che stai zitto, hai rovinato l’Italia e tutti gli ITALIANI.

  • Giuseppe Forconi 2 novembre 2018

    Ma tu guarda un po’ in che situazione ci troviamo, questo tizio finito al senato per meriti ( non si sa quali ) dopo aver fracassato su tutta la linea e affondato ancor piu’ l’Italia, lasciandola nel Rosso piu’ profondo, ha ancora la forza di incolpare chi invece sta trattando di risanare il macello da lui compiuto. Come puo’ certa gente occupare tale posto, fare e disfare a proprio gusto e continuare a vomitare stronxxxe ???? Fatelo tacere e per cortesia non nominate piu’ senatori a vita. Non sono altro che un disastro, vedi renzi.

  • G.Erman 2 novembre 2018

    Il professor “salavaitalia” di nome, “crescitalia” di cognome, che vedeva “la luce in fondo al tunnel”. Invece era una poltrona da senatore

  • Giuseppe Tolu 2 novembre 2018

    Dal titolo voluto dagli elettori. A te, chi ti ha votato e voluto? Ma ancora parli? Ma ancora sei in giro? Ma no ti sei ancora reso conto del danno che hai combinato?

  • marco bianchi 2 novembre 2018

    Quello che stupisce in certa gente è la faccia di….
    La competenza di Monti l’abbiamo vista e l’abbiamo pagata cara e la continuiamo a pagare.In nome di chi ci ha ridotti così,(fi permettendo)? Dei vari club oligarchici,della Goldman Sachs,della Germania ?

  • Laura Prosperini 2 novembre 2018

    disgraziato la sua manovra eterodiretta, ci è costata 400 dico 400 miliardi di euro!!!!
    e ancora non lo hanno arrestato e ancora parla…

  • Francesco Ciccarelli 2 novembre 2018

    Monti fa parte del Bildeberg: probabilmente parla per conto loro!

  • Babbone 2 novembre 2018

    Vuol far credere di essere superiore a tutti il prof. allora dia testimonianza della sua pseudo superiorità, rinunci alla carica di senatore…….sapete come ci risponde, prrrrrrrr.

  • Leoluca 2 novembre 2018

    a che titolo – si è domandato – Salvini parla a nome dell’Italia?.Così parlò Monti! Infatti Salvini è stato eletto dagli italiani e parla in nome loro, Monti a suo tempo, parlò ed imperversò dopo essere stato eletto da chi?

    • Dens Clavio 3 novembre 2018

      Giusto lui è diventato presidente del consiglio grazie al piccolo stalin italico tal napolitano che lo mise su quella poltrona, invece Salvini un disgraziato buono a nulla è lì perché gli italiani l’hanno votatob quindi a tutti i diritti di parlare a nome degli italiani, perché ci si è rivolti a Russia ed America la risposta è semplice l’UE vuol fare dell’Italia una seconda Grecia

  • Guido955 2 novembre 2018

    Parla a nome dell’Italia. A che titolo? Beh, Salvini è stato votato da qualche elettore, lui nominato per una sciagurata manovra. Serve altro?

  • fiorenzo grillo 2 novembre 2018

    Monti come è diventato senatore a vita?Nessun italiano lo ha votato e voleuto dunque se ne ritorni a fare il quello che faceva prima. delle banche.

  • luigi lucini 2 novembre 2018

    monti! Salvini è stato eletto dal popolo, tu no. Ecco perché lui parla e tu devi tacere, spero per sempre

  • 2 novembre 2018

    Ma va in una casa da ritiro!!! Il tuo tempo e passato, il futuro di Italia va creato!!! Suchiasangue!!!

  • franz 2 novembre 2018

    Monti ha avuto la faccia tosta di farsi eleggere senatore a vita,pochi italiani lo avrebbero votato se si fosse presentato alle politiche.Lui si è sempre piegato ai potenti stranieri con inchini e baciamano, è lui a non rappresentare gli italiani ma le lobby estere.

  • In evidenza

    contatore di accessi