Immigrato maghrebino si masturba e aggredisce una ragazza in treno

venerdì 2 novembre 18:53 - di Aldo Garcon

Ancora un caso di molestie sessuali in treno. Una studentessa universitaria di 21 anni viaggiava a bordo del treno partito da Albairate e diretto a Milano. Nel vagone era da sola insieme a un immigrato egiziano. Come ricostruisce il Giornale, pochi secondi dopo la partenza del treno lo straniero di 21 anni (regolare in Italia con un precedente per occupazione abusiva) si è seduto di fronte a lei e ha iniziato a guardare un video porno sul cellulare. Preso dal filmino ha iniziato a masturbarsi davanti agli occhi increduli della ragazza, che prima lo ha sgridato e  poi è andata via. Ma l’immigrato l’ha seguita, l’ha bloccata fra i sedili e ha iniziato a palpeggiarla con violenza. La studentessa è riuscita a liberarsi e a scappare, ma l’uomo l’ha raggiunta una seconda volta molestandola ancora. La ragazza terrorizzata è riuscita nuovamente a scappare, la sua fuga è terminata solo quando ha incontrato un altro passeggero al quale ha chiesto aiuto.

L’arresto dell’immigrato

Insieme all’altro passeggero, la studentessa ha chiamato i carabinieri e ha chiesto loro di intervenire nella stazione di Gaggiano. Una volta arrivata in stazione, la studentessa ha riconosciuto l’egiziano che stava cercando di darsi alla fuga. Lo straniero è finito dietro le sbarre con l’accusa di violenza sessuale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • sergi 3 novembre 2018

    L’immigrato magrebino Foglio di via, in galera a casa sua. stop

  • Giuseppe Tolu 3 novembre 2018

    Perfetta integrazione, e tra qualche giorno sarà fuori perché nè aveva bisogno

  • G.Erman 2 novembre 2018

    La cultura delle bestie

    • gianni 3 novembre 2018

      castrazione

    Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica