Il Senato vota a favore del condono a Ischia, si allarga la spaccatura tra i grillini

giovedì 15 novembre 8:49 - di Monica Pucci

Il Senato nella serata di ieri ha ripristinato la norma originaria sul condono per Ischia contenuto nel dl su Genova. Un’ampia maggioranza ha infatti respinto l’emendamento contro il condono, su cui ieri M5S e Lega erano andati sotto in Commissione: in Aula si sono contati 200 no, 75 sì e un astenuto. Fi aveva lasciato libertà di voto su questa proposta di modifica al dl Genova, che ieri, invece, ha innescato il primo mini-terremoto nella maggioranza.

E i “numeri” continuano a far ballare i Cinque stelle. Secondo gli ultimi boatos 6-7 senatori pentastellati, Paola Nugnes in testa, non avrebbero partecipato al voto in Aula che riprendeva il testo del provvedimento sul condono per Ischia. Ma, appunto, si tratta di rumors. Di certo, non c’era Mario Giarrusso che precisa che la sua assenza era legata a motivi di salute e non politici: «E’ da vari giorni che sto male, stamane sono venuto lo stesso in Antimafia per non far venir meno il quorum per l’elezione del presidente, poi ho avvertito il nostro capogruppo che non ce la facevo a partecipare al voto sul dl Genova in Aula per ragioni di salute, perché stavo proprio male».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica