Ex campionessa italiana di tiro a segno ritrovata morta: indagate 2 persone

domenica 11 novembre 10:54 - di Redazione

Ex campionessa È giallo sulla morte della 39enne Marianna Pepe. L’ex campionessa italiana di tiro a segno è stata trovata senza vita nel suo appartamento di Muggia, dove viveva insieme al figlio di 5 anni. La Procura della Repubblica di Trieste ha aperto un’inchiesta per far luce sulla vicenda. Due persone risultano già indagate.  La donna, la sera prima della morte, sarebbe stata violentemente picchiata dall’ex compagno, probabilmente davanti al figlio di cinque anni.

Marianna Pepe era caporalmaggiore dell’Esercito di stanza a Trieste ed è stata campionessa italiana di tiro a segno in cinque occasioni, tra il 2000 e il 2004, nella specialità della carabina tre posizioni, in cui aveva conquistato anche un ottavo posto agli Europei 2008. Era ancora attiva nel mondo sportivo con l’Unione italiana tiro a segno.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica