Due indagati per la morte di Marianna Pepe: si sospetta un femminicidio

domenica 11 novembre 18:49 - di Lucio Meo

Ci sono due persone indagate per la morte di Marianna Pepe, l’ex campionessa italiana di tiro a segno trovata senza vita a Muggia, in provincia di Trieste. Secondo le prime ricostruzioni, la caporalmaggiore dell’Esercito sarebbe stata picchiata dall’ex compagno, con cui aveva recentemente chiuso una difficile relazione. Dopo l’episodio di violenza, la Pepe avrebbe chiesto ospitalità a un amico, insieme al figlio di cinque anni.

Lì la vittima avrebbe assunto un mix di cocaina, farmaci e alcolici che sarebbe risultato letale. L’autopsia, fissata per martedì, farà chiarezza sulle cause del decesso. Marianna Pepe si era anche rivolta a un Gruppo di operatrici antiviolenza per chiedere un aiuto dai comportamenti dell’ex compagno. A quanto pare l’uomo non accettava la fine della loro storia. E’ stato proprio il piccolo a trovare il corpo della madre, e a chiedere aiuto. Quando è arrivata l’ambulanza, però, per l’ex atleta non c’era più nulla da fare.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica