Donna grida “buffone” a Salvini. Portata in questura. Per la sinistra è già una martire (video)

martedì 13 novembre 13:54 - di Redazione

“Eleonora, una signora 59enne ha “osato” contestare Salvini ed è stata portata in commissariato da alcuni poliziotti che le hanno impedito di manifestare liberamente il suo dissenso e denunciata. E qualcuno un paio d’anni fa parlava a sproposito di deriva autoritaria!”. A partire all’attacco del “regime” che reprime i dissidenti è la dem Alessia Morani, che su Twitter posta il video dell’impresa della signora, una romana “fieramente di sinistra” (così riferisce Il Fatto che l’ha contattata), che ha urlato “buffone” a Matteo Salvini mentre il ministro, venerdì mattina,  si accingeva ad entrare all’università Lumsa a Borgo Pio. Bloccata dagli agenti, si sarebbe rifiutata di fornire i documenti e quindi è stata accompagnata in questura e denunciata per resistenza a pubblico ufficiale (secondo la questura la donna avrebbe dato un calcio a un poliziotto). La versione della signora è la seguente: “Mi si avvicinano degli agenti in borghese – dice – Ho capito che erano poliziotti, non sono scema, ma non è che loro si siano presentati. Uno di loro era più infervorato, mi diceva ‘non si può fischiare, non si può fischiare’. Io però volevo continuare: non si può nemmeno contestare?”. Sempre riferendo l’episodio al Fatto, la signora racconta di non ricordare bene: “Mi ha preso le braccia per evitare che le portassi alla bocca, io ho cercato di divincolarmi, di sgusciare via e mi sono ritrovata a terra. Ho fatto tutto da sola per carità, nessuno mi ha malmenato. Questo lo voglio dire chiaramente. E non escludo possa essere partito anche qualche calcio. Ma il fatto che ricordi poco o nulla, mi spaventa”. In commissariato la donna aveva intenzione di denunciare lei gli agenti, ma avrebbe poi cambiato idea pensando a Stefano Cucchi: “Per carità: non c’è alcun paragone, sia chiaro. Però il fatto che mi sia stato detto ‘si ricordi che esistono anche le denunce per calunnia’, beh a quel punto ho riflettuto tanto. Così all’indomani sono tornata in Commissariato, ho parlato con l’ispettore che stava prendendo la mia denuncia e ho chiesto di stralciare la denuncia”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • enrico 14 novembre 2018

    poveretta nella sua miserabile vita non gli e rimasta che questa sceneggiata

  • Giuseppe Forconi 14 novembre 2018

    Quanto gli hanno dato ?

  • Angela 14 novembre 2018

    Ridicola è lei che alla sua età grida “buffone”a chi mette davanti a tutto il benessere dei cittadini italiani,la solita fanatica integralista di sinistra pro immigrati e pro centri sociali !!! bell’esempio ha dato questa esaurita dagli occhialetti rossi comunista.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica