Berlusconi scatenato contro i grillini: «Una minaccia per i risparmi, fermiamoli»

mercoledì 21 novembre 17:54 - di Leo Malaspina

«Quello che vediamo è un crescente pericolo per il risparmio degli italiani e per il futuro delle imprese. Non soltanto si allontana sempre più ogni prospettiva di crescita e quindi di calo della disoccupazione, ma la diffidenza degli investitori internazionali mette in fuga i capitali e ci espone a manovre speculative». Silvio Berlusconi torna ad attaccare il governo gialloverde e in una nota al termine di un vertice con lo stato maggiore di Fi a palazzo Grazioli, mette in guardia dal rischio di ”manovre speculative” sui mercati. «Tutto questo mi convince sempre di più del fatto che questa maggioranza non sia in grado di andare avanti».
Berlusconi è tornato a far sentire la sua voce al suo elettorato: «Noi non smetteremo di lavorare anche per dare voce all’altra Italia, a quell’Italia seria e produttiva che è sempre più preoccupata dal gioco irresponsabile in atto sulla pelle delle imprese, dei lavoratori, dei risparmiatori». Poi torna sulla bocciatura della manovra. «Non è tanto il parere dell’Europa in sé stesso che ci preoccupa, è il giudizio degli investitori e dei risparmiatori, che si sono già pronunciati in modo severo sulla politica economica del governo giallo-verde, e che trarranno dalla bocciatura europea ulteriori motivi di diffidenza verso l’Italia», dice il Cavaliere, secondo cui in ”pericolo” sono il risparmio degli italiani e ”il futuro delle imprese. Non solo: c’è il rischio di fuga dei nostri capitali e di essere esposti a ”manovre speculative”. Quindi, spiega l’ex premier, ”prendersela con l’Europa per questo è come prendersela con il medico che certifica una malattia. Il medico può essere più o meno simpatico, ma la malattia è stata inoculata nella già gracile economia italiana dalla dissennata politica di spesa del governo”. «Le uniche azioni davvero ricostituenti – avverte Berlusconi – come il calo delle tasse attraverso la flat-tax, sono scomparse dall’agenda governativa. Tutto questo mi convince sempre di più del fatto che questa maggioranza non sia in grado di andare avanti a governare il Paese».

Intanto, è attesa per martedì la decisione della Grand Chamber della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, che pronuncerà la sentenza nel caso che vede opposto il leader di Forza Italia ed ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e lo Stato italiano martedì prossimo 27 novembre, alle 11 di mattina, nella sede della Corte, a Strasburgo. Berlusconi potrebbe essere riabilitato e tornare in campo come candidato.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Andrea 22 novembre 2018

    Si spaventano tutti per l’innalzo dello spread ! qualcuno spera anche che cada il governo. Bravi ! Allora cosa vorreste fare ?? piegarvi a 90 e compiacere la UE ? e poi vedrete i vostri risparmi dove andranno a finire. Codardi ignoranti. Questo governo sta tentando di salvarvi. Possibile che non lo capite ? e che il terrorismo mediatico è fatto apposta dai nemici per riportare al governo i sabotatori di prima ! E ovvio che da una situiazione gravissima come la nostra, generata poco a poco negli anni precedenti non se ne esce senza un pochino di dolore ! Ma voi avete paura anche di quello e per colpa vostra finiremo tutti colonizzati e spremuti come limoni.

  • Laura Prosperini 22 novembre 2018

    purtroppo del berlusca non mi fido più da tempo, tra l’altro gli Italiani, ormai, da quando c’è l’euro di risparmi non è che ne abbiamo più molti, anzi, quindi parla principalmente per un ristretto enclave di Italiani che poi sono quelli che votano pd in larga parte ed infatti anche lui persegue una politica (diciamo così) identica a quella perseguita dai piddini
    Ultima notizia, c’è un emendamento in commissione finanza di FI che è identico ad uno m5s!!!
    per vendere, a sconto, tutte le spiagge (degli Italiani) ai soliti furbetti delle banche o dei vari clan e del malaffare
    Basta con questa politica che regala le cose nostre (pubbliche di tutti gli Italiani) ai soliti amichetti danarosi (chissù perché) che vogliono speculare non per loro bravura imprenditoriale ma per i regali che ricevono dai compari…
    FI=PD=M5S=Banche

  • Giuseppe Forconi 22 novembre 2018

    Forse e’ quello che vuole !!! Nei suoi panni mi goderei tutta la quantita’ di denaro, la famiglia, i nipoti e girerei il mondo e lascerei chi …. piu’ giovane, faccia quello che deve fare per il Paese.

  • MICHELE RICCIARDI 21 novembre 2018

    21 Novembre 2018 — Accidenti io ho votato Lega, però sono dalla parte di Berlusconi… Alla fine, visto quello che succede, questo governo prima cade meglio sarà. Per tornare subito al voto senza campagna elettorale, perchè essa fa più male che bene; e con questo governo per gli affari correnti, non un Monti bis. Sappiamo che vincerà il CD e sarà un governo meno inaffidabile di questo. Se non va bene fatemi sapere il perchè.

  • G.Erman 21 novembre 2018

    Parla dei risparmi suoi per mantenere le ex? Perché gli italiani i risparmi li hanno prosciugati da un pazzo

  • Leoluca 21 novembre 2018

    C’è solo un problema ed è che i grillini impreparati e senza aver mai lavorato come dice il Cav, hanno ottenuto il 32,7% e FI il 14%, cioè forbice del 18,7%.
    Se vogliamo tener fede ai sondaggi di oggi, M5S pur in flessione avrebbe il 27%, FI 8%, cioè forbice del 19%, come la mettiamo? Andrebbe a governare contro il popolo, considerato che Salvini non accetterebbe mai un supporto da Renzi e giglio magico ? Nuove elezioni porterebbero FI verso la scomparsa! E poi cosa farebbe con la promessa del reddito di dignità simile a quello di cittadinanza , la flat-tax e le altre misure promesse? Lo spread si acquieterebbe? E gli Euro burocrati ? E la giustizia che non è stata riformata in tanti anni di governo con maggioranze assolute, vedrebbe la luce con il coacervo che vorrebbe mettere assieme?

    • sergio la terza 22 novembre 2018

      Lascia le previsioni ai posteri avresti mai creduto un 5 ß?

    Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica