Alitalia, Alfonsi (Ugl Trasporto Aereo): “Indifferibile una nuova convocazione al Mise”

martedì 20 novembre 18:35 - di Redazione

Le dimissioni di Luigi Gubitosi, chiamato a gestire una nuova azienda, «rende indifferibile ed urgente una nuova convocazione presso il Ministero dello Sviluppo Economico per valutare con immediatezza le azioni che il governo è chiamato a mettere in campo per assicurare il rilancio di Alitalia». Lo dichiara il segretario nazionale Ugl Trasporto aereo, Francesco Alfonsi, sottolineando anche come «nel frattempo sia indispensabile garantire consecutività al rinnovo dell’impianto contrattuale del CCNL di settore attualmente in fase di rinnovo, al fine di tutelare gli interessi dei lavoratori». «Pertanto prendiamo atto, con favore, dell’emendamento alla Legge di Bilancio che va in questa direzione – sottolinea – e che consentirà di contrastare gli effetti di un dumping, soprattutto salariale, fortemente voluta e sostenuta anche dalla scrivente Organizzazione Sindacale».

alfonsi-ugl-alitalia

La sfida di Alitalia contro le compagnie low cost

«Questa iniziativa politica – conclude Alfonsi – consentirà in modo concreto di porre fine alle asimmetrie competitive che hanno determinato la più grave crisi nella storia di questo settore industriale anche attraverso l’applicazione di contratti di lavoro inappropriati che consentono di fatto, un maggior guadagno di alcune società Low Cost con un conseguente ed inevitabile depauperamento delle retribuzioni e delle tutele dei lavoratori».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica