Vergognatevi! Andate dallo psichiatra: al blitz degli animalisti Zingaretti perde le staffe (VIDEO)

domenica 14 ottobre 13:27 - di Giulia Melodia

Non si capisce se è più esilarante o più irritante, se quanto accaduto a Piazza Grande a … sia stato più patetico o più offensivo: fatto sta che il presidente della Regione Lazio, l’integerrimo dem che si è appena candidato per la leadership del Pd allo sbando e in cerca di un segretario, prende male l’irruzione sul palco e l’interruzione della sua arringa da parte degli animalisti italiani, protagonisti di uno show improvvisato che rovina discorso e buoni propositi…

Blitz degli animalisti, Zingaretti perde le staffe

E sì che il numero uno della Pisana era partito con le migliori intenzioni: e sin dalle prime battute del suo intervento a Piazza Grande aveva esordito asserendo di non voler «proporre una macedonia di invettive contro qualcuno per strappare applausi, vorrei proporre un pensiero e una azione per uscire  dal pantano e ricostruire una speranza per il Paese». Peccato che, come testimonia il video postato in apertura, nel gestire l’irruzione sul palco degli animalisti il governatore dem abbia esortato i guastatori a “vergognarsi”, dandogli anche dei “casi psichiatrici”. «Siamo qui per evitare queste sceneggiate, un applauso per sommergere questa ipocrisia», ha tuonato poco democraticamente il democratico Zingaretti mentre il servizio d’ordine prova a contenere a fatica gli invasori di campo a Piazza Grande. E sì che tutto era cominciato sotto i migliori auspici, con la sponsorizzazione morale dell’evento affidata moralmente alla presenza di Bernice King, la figlia di Martin Luther King che, dando il via alla giornata finale di Piazza Grande, – la manifestazione organizzata da Nicola Zingaretti all’ex Dogana – ha ottimisticamente dichiarato quanto fosse un onore, per lei, «e un privilegio essere qui stamane nel nome della pace, della giustizia e della libertà. È meraviglioso schierarsi nel nome della verità e di ciò che è giusto», ha ribadito l’illustre figlia battezzando con la sua prestigiosa partecipazione l’evento, in cui sembra esserci stato spazio per tutte le battaglie civili e per tutti i loro portabandiera, purché non guastatori della scena del leader di turno: animalisti compresi, evidentemente…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giacomo Puliatti 15 ottobre 2018

    Brava Angela, hai colto nel segnoooo!!!!!

  • Aurora De palma 15 ottobre 2018

    Sbaglio o democrazia significa anche libertà di espressione? evidentemente vale solo per alcuni. peccato avevo più stima della sinistra, stima, ai tempi di Berlinguer, nn passione.. ma almeno c era quella e pensavo bastasse in un paese che crede nel contraporre idee diverse nn spettacoli

  • FERNANDO 15 ottobre 2018

    grandi Animalisti coraggiosi contro gli IPOCRITI

  • Linus 15 ottobre 2018

    Non avevo una grande opinione di Zingaretti, ma ora e’ migliorata – Linus

  • Angela 15 ottobre 2018

    Ecco un esempio di come i dem hanno due facce:una pubblica(falsa)e l’altra vera che si ingrugna non appena qualcuno non è d’accordo con le loro idee…ecco mostrata l’ intolleranza!

  • In evidenza

    contatore di accessi