Ponte Morandi, l’audio che svergogna Casalino: «Mi è saltato Ferragosto» (video)

lunedì 1 ottobre 11:51 - di Federica Parbuoni

«Già mi è saltato Ferragosto, Santo Stefano, San Rocco, Santo Cristo, mi chiamate come i pazzi, cioè, datevi una calmata». A parlare così, in uno dei tanti messaggi vocali con cui comunica con i giornalisti, è Rocco Casalino. Il portavoce del premier lamenta l’insistenza con cui lo chiamano e il fatto che «io pure ho diritto a farmi magari due giorni». I «due giorni» di vacanza che Casalino rivendica per sé, però, non sono giorni qualsiasi, come non è un motivo qualsiasi quello per il quale i giornalisti lo stanno chiamando «come i pazzi»: l’audio è del 17 agosto, tre giorni prima è crollato il Ponte Morandi, l’Italia è sotto choc per il disastro e per il drammatico conto di vite perse, i funerali di Stato ancora non si sono svolti. Ma Casalino non vuole essere disturbato troppo, è agosto e vuole fare le vacanze «pure» lui.

«Ragazzi però chiamate una volta dopo di che, semmai, vi richiamo. Oppure mi scrivete una cosa, se ho qualcosa da dirvi ve la dico, perché già mi è saltato Ferragosto, Santo Stefano, San Rocco, Santo Cristo», sono state le parole di un Casalino piuttosto infastidito e affidate a un messaggio audio di una ventina di secondi, divulgato da Il Giornale. «Mi chiamate come i pazzi, cioè datevi una calmata cioè, tutti cento volte mi state chiamando. Una volta, poi semmai mi mandate un messaggio, nel caso vi rispondo. Basta, cioè ragazzi non mi stressate la vita», ha quindi intimato in chiusura il portavoce di Palazzo Chigi.

Questo ennesimo audio getta una ulteriore ombra su Casalino, dopo il messaggio contro i tecnici del Mef, definiti «pezzi di m….» e indicati come destinatario di una possibile «megavendetta». Stavolta, però, Casalino appare indifendibile. Non solo umanamente, ma anche professionalmente. Meno di due settimane fa, nel pieno delle polemiche intorno al suo stipendio da 169mila euro, il portavoce del premier giustificava così il compenso: «Sono reperibile giorno e notte, sette giorni su sette, lavoro 13-14 ore al giorno. Sempre. Ho responsabilità enormi, nelle mie mani c’è la comunicazione di Palazzo Chigi».

Ascolta qui l’audio di Casalino

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • peppa 3 ottobre 2018

    Ecco una delle grandi falle del Movimento 5 stelle!!!!! Rocco Casalino!!!! Cosa ci fa al governo uno così. Con lui il Movimento 5 stelle non può che perdere di credibilità ed è Incredibile che non si rendano conto che è una stonatura. Viene dal Grande Fratello ed al massimo, in quell’ambiente doveva stare. E’ proprio vero che molti che non riescono a sfondare nel mondo dello spettacolo,vengono accolti dalla politica. L’unica cosa che ha da sempre dimostrato è la fame di notorietà, e che sia riuscito in questo intento attraverso la politica è indegno, e preoccupante per il nostro paese.

  • Lisetta 2 ottobre 2018

    Non é mai stato una cima anche quando l’abbiamo conosciuto al Grande Fratello. Un assurdo che un personaggio così sia diventato un politico. Una delle pecche del Movimento 5 stelle avere molte persone conosciute ma non preparate culturalmente ed eticamente.

  • francesco gagliardi 2 ottobre 2018

    Uomini di governo, fategli saltare la poltrona, così non lo disturba più nessuno e metteteci qualcuno che pensa alle situazioni di emergenze degli italiani. Così il sig, Casalino……..ino.ino. può andare dove vuole. Dunque fuori dalle s…..e.

  • giulio 2 ottobre 2018

    Italiani imbecilli votano questi psicopatici affamati di potere e buoni solo ad insultare.
    Ma più grave ancora è il problema politico che sta dietro: Casalino non sapeva cosa dire, perché Grillo aveva definito una “favoletta” la possibilità che il ponte crollasse, e aveva addirittura invocato l’esercito per fermare i lavori della gronda e del terzo valico. Dopo di che ai grillini è venuto in mente di dare la colpa ad Autostrade, ed hanno ripreso a sbraitare.
    Come al solito ci perdono gli Italiani: Autostrade era disponibile a dare subito un buon indennizzo agli sfollati e ricostruire il ponte in 8 mesi, ora aspetta che si pronunci la “Giustizia”

  • gino 2 ottobre 2018

    sono senza parole….

  • Del Mondo Raffaele 1 ottobre 2018

    Senza commento. Questo sono. Cordiali Saluti

  • In evidenza