Manifesti contro il “mammo” Miguel Bosè. I gay accusano Salvini…

mercoledì 24 ottobre 18:24 - di Redazione

Il volto di Miguel Bosè e la scritta: “Un bambino non è un capriccio per uomini viziati”. E’ quanto compare in alcuni manifesti anti-gay firmati ‘Azione Frontale’ apparsi questa mattina a Roma, presso la sede del Gay Center. Una vicenda denunciata dalla stessa associazione, secondo cui “il crescente clima di odio verso le persone gay, alimentato, da esponenti della Lega che, anche oggi, inveiscono contro una coppia omosessuale perché ha registrato l’atto di nascita della propria figlia a Fiumicino, alimenta solo azioni contro la nostra comunità“.

“Stamani, infatti – dichiara in una nota Fabrizio Marrazzo, Portavoce del Gay Center – sono stati affissi diversi manifesti contro le persone gay con il volto di Miguel Bosè, a cui diamo la nostra solidarietà. I manifesti sono stati affissi da parte di un associazione di estrema destra che già più volte ha fatto azioni di questo tipo contro la nostra sede ed è ad oggi impunita”. Da qui un appello rivolto “al premier Conte ed al sottosegretario Spadafora che ribadiscano che il Governo è contro chi fa azioni di odio verso le persone lesbiche e gay, anche approvando al più presto una legge contro l’omofobia“.

Ovviamente la colpa di chi è? Di Salvini.  “L’omofobia istituzionale che sta attuando la Lega – prosegue Marrazzo – è molto pericolosa perché rafforza l’omofobia nel nostro paese”, conclude.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • GIAN GUIDO BARBANTI 25 ottobre 2018

    I gay facciano tra loro quello che vogliono,ma che non impongano agli altri normali le loro scelte.Sono una minoranza assoluta ergo non hanno alcun diritto assoluto,Vi ricordate La fattoria degli animali di Orwell? La scritta ” Tutti gli animali sono uguali,ma i maiali lo sono piu’ degli altri”,ecco i gay sono questo.

  • Giuseppe La Porta 25 ottobre 2018

    I bambini dovrebbero sempre vivere in una coppia eterosessuale . Nessun diritto all’adozione può essere riconosciuto a coppie di diversa natura perché si altera la percezione del bambino . Il Giusnaturalismo dovrebbe essere il paradigma a cui si deve informare l’operato di un legislatore attento a preservare il presente e pianificare un futuro di prosperità e benessere del Popolo

  • Giuseppe Tolu 25 ottobre 2018

    Anche ieri ho sentito alla radio, nei diversi commenti dei radioascoltatori, dei diritti dei bambini; mi spieghino le coppie gay (uomo/uomo, donna/donna) se è un loro diritto comprarsi un bambino o invece se è un diritto del bambino avere un padre e una madre

  • Giuseppe Forconi 25 ottobre 2018

    Mr. Marazzo… alla faccia del c…..o , vorrebbe cortesemente incolpare Salvini che ho visto un manifesto qui’ in una strada di Lima (Peru ) che diceva che i gay fanno schifo ????

    • Giuseppe Forconi 25 ottobre 2018

      Marazzo , ma mi faccia il favore…….dia una grattatina alla sua prostata.

    In evidenza