Ict, la sfida dell’intelligenza artificiale: 61 aziende su 100 dice sì ai robot

martedì 23 Ottobre 12:56 - di

Il futuro dell’economia? Nei robot. Il 61 per cento delle aziende italiane si dice infatti pronto ad introdurre sistemi di intelligenza artificiale nelle proprie organizzazioni. Solo l’11 si dichiara totalmente contrario. A convincere gli imprenditori ad affrontare questa sfida epocale, la convinzione che i robot rendono il lavoro delle persone meno faticoso e più sicuro (93 per cento), fa aumentare l’efficienza e la produttività (90) e porta a scoperte e risultati un tempo impensabili (85). Questi alcuni dei dati di fondo emersi dal primo rapporto Aidp-LabLaw 2018 a cura di Doxa su Robot, Intelligenza artificiale e lavoro in Italia, presentato a Roma oggi presso il Cnel. Un dato di grande interesse riguarda le modalità con cui i sistemi di intelligenza artificiale e robot si sono “integrati” nei luoghi di lavoro. Per il 56 per cento delle aziende, l’impiego di queste tecnologie è stato a supporto delle persone, a riprova che queste sono da considerarsi principalmente un’estensione delle attività umane e non una loro sostituzione.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )