Giornata solenne oggi a San Pietro: Paolo VI, Romero e altri 5 proclamati santi

domenica 14 ottobre 11:20 - di Corrado Vitale

Giornata solenne oggi a Piazza San Pietro. Papa Francesco celebrerà la messa per la canonizzazione per sette nuovi santi tra i quali Paolo VI e l’arcivescovo Oscar Romero, ucciso in El Salvador nel 1980 dagli squadroni della morte. Attesi molti capi di Stato. In vista dell’evento, Papa Francesco si è recato in visita da Benedetto XVI, che da Paolo VI fu creato cardinale. Anche il capo dello Stato, Sergio Mattarella, è a Piazza San Pietro per assistere alla messa.

Monsignor Romero fu ucciso da un sicario  proprio mentre celebrava la messa. Paolo VI resse invece le sorti della  Chiesa in un momento di passaggio assai delicato: portò a termine i lavori del Concilio Vaticano II, gestì  l’innovazione  liturgica e il cambiamento di linguaggio delle religione cattolica. Nella  Chiesa di Papa Montini non mancarono le discussioni, ma  encicliche come la Populorum Progressio e l’Humanae Vitae hanno caratterizzato un’eepoca di grandi cambiamenti.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Pino1° 15 ottobre 2018

    Quasi compreso quindi, il limpido capolavoro rappresenta la fede in se; il parassita nella cornice che la cinge e racchiude, ciò di cui ho argomentato. Mi piace? No, LA utilizzo, ‘fa schifo’, trattandosi di parassiti !

  • Giuseppe Rasori 15 ottobre 2018

    il suo commento ha lo stesso senso di quello che avrebbe chi dicesse che la Gioconda fa schifo perché ha trovato il foro di un tarlo nella cornice

  • Pino1° 15 ottobre 2018

    San Pietro è una piccolissima ricchissima parte di mondo, che gode di tantissime condizioni uniche, speciali, di benessere riservato a pochi, pochi che hanno poteri immensi, spesso determinanti per la vita di persone e paesi ! Poteri tratti dal benessere che altri, donne ed uomini, mettono a loro disposizione in virtù di fede che viene usata per generare ricchezza che genera controllo e capacità di gestione, condizioni non riservate al resto del Paese. Di un paese troppo generoso che è spina dorsale per il sostentamento di questa macchina che rastrella denaro in tutto il mondo ! Ciò detto è indubbio che per i fedeli in Cristo che optano di seguire la loro fede sotto l’egida della Chiesa Cattolica, questa sia la soluzione ai loro sentimenti religiosi ! Un sentimento positivo, utile alla umanità che ne fruisce che, a mio avviso, non può fare aggio su tutto il mondo dal momento che cristiani in tutto il mondo vengono torturati, depredati, uccisi, violentate, però il papa la domenica li ricorda con tanto paterno dolore nel cuore, dalla sua personale finestra d’onore. Quindi benvenuti a questi ‘nuovi santi’ in un paese di santi, di navigatori, di poeti !

  • 14 ottobre 2018

    Ma per piacere!!!

  • In evidenza