Da Fassino alla Lega: “Crosetto deve restare in Parlamento”. Respinte le dimissioni

mercoledì 17 ottobre 18:23 - di Guido Liberati

L’aula di Montecitorio ha respinto le dimissioni presentate dal deputato di Fratelli d’Italia, Guido Crosetto. L’aula si è espressa contro la richiesta, con 285 voti contrari, 187 a favore e un astenuto.

La scelta di Crosetto

«Non è una decisione forzata, nessuno mi ha obbligato. Mi sembrava solo una scelta di opportunità. L’ho fatto per rispetto dell’aula, di ciascuno di voi, più che per me stesso». Così Crosetto aveva ribadito in aula, prima del voto, le dimissioni da deputato. Crosetto aveva sottolineato che pur non essendovi incompatibilità con incarichi associativi (è presidente della Federazione delle aziende italiane per l’aerospazio, la difesa e la sicurezza), si trattava di un passo che riteneva necessario allo scopo di non dare adito ad alcuna riserva sul suo operato.

Crosetto: “Lusingato dagli interventi dei colleghi”

Una scelta di correttezza e trasparenza che l’aula ha apprezzato. «Sinceramente, pensavo che le mie dimissioni passassero. Sono colpito e, certamente, lusingato, anche per gli interventi in aula dei colleghi nei miei riguardi», ha commentato il deputato di FdI. «Mi hanno fatto piacere -sottolinea- le parole del M5S, che pure si è espresso a favore delle dimissioni, e gli interventi di segno contrario di Sgarbi, del leghista Basini e di Piero Fassino». L’ex segretario dei Ds ha tessuto l’elogio del deputato FdI, riconoscendogli «senso dello Stato» e la capacità di sapersi confrontare con gli interlocutori, e ha concluso dicendo che «il Parlamento farebbe un errore grave a privarsi delle sue competenze e capacità». E Crosetto ammette di essere rimasto toccato dal riconoscimento del collega: «Fassino devo dire che mi ha quasi commosso, perché è da una vita che stiamo su barricate avverse, e, in più, è un riconoscimento che vale doppio, essendo mio corregionale…».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Angela 18 ottobre 2018

    Gran brava persona e un ottimo politico,ho avuto modo di ascoltarlo durante le ospitate a Porta a Porta e alla 7 e devo dire che le sue argomentazioni sono sempre molto pacate e convincenti,si merita tutta la stima che gli hanno rivolti i colleghi parlamentari,peccato che i 5* non lo abbiano voluto nel governo,c’è sempre bisogno di politici in gamba.

  • Giuseppe Forconi 18 ottobre 2018

    Chi vuole scommettere su chi erano i 187 voti contrari????? …… Bravi , avete indovinato!!!!

  • Pino1° 17 ottobre 2018

    Corsetto è perfetto per ministro forze armate e potrebbe essere un prossimo presidente della repubblica. Sono molto contento del suffragio della sua camera e che resti:

  • In evidenza