Crolla un altro mito ecologista: il gas auto inquina come il diesel

mercoledì 24 ottobre 15:12 - di Lucio Meo

L’uso del gas fossile nei trasporti sarebbe dannoso per il clima quanto quello di benzina, gasolio o dei carburanti navali convenzionali. Secondo un nuovo studio della Ong Transport & Environment, bruciare gas nelle auto produce un inquinamento atmosferico uguale a quelle alimentate a benzina, mentre il limitato vantaggio rispetto alle auto diesel si elimina con le nuove norme previste. Quindi, chiede la ong, bisogna iniziare a tassare il gas fossile con aliquote analoghe a quelle applicate al gasolio e alla benzina. Considerando gli effetti delle perdite di metano, gas a forte effetto serra, i gas fossili – rileva lo studio – potrebbero aumentare le emissioni di gas serra fino al 9% o ridurle al massimo del 12% a seconda del mezzo di trasporto utilizzato. Nelle automobili, l’impatto in termini di gas ad effetto serra (GHG) del gas fossile compresso (GNC) è simile al diesel, mentre per i camion si avvicina a quello dei migliori diesel. Nel trasporto marittimo, l’impatto del gas fossile liquefatto (GNL) è simile a quello del gasolio marino, ma queste cifre dipendono fortemente dalle fuoriuscite di metano nel motore e dalle perdite a monte della filiera.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

In evidenza