C’è plastica anche nel sale da cucina. Ecco quanta ne ingeriamo ogni anno

giovedì 18 ottobre 13:58 - di Sveva Ferri

C’è plastica, anzi microplastica, anche nel sale da cucina. E ce n’è molta di più in quello marino, rispetto al sale di lago o di miniera. Lo rivela una ricerca internazionale condotta su campioni provenienti da diversi Paesi del globo, Italia compresa, che arriva proprio nel pieno del dibattito sulla direttiva europea per la riduzione della plastica monouso. Il testo, che sta per essere votato al Parlamento europeo, è stato fortemente criticato da Confindustria che ha parlato di misura «penalizzante», che avrebbe «effetti catastrofici per alcuni importanti comparti del nostro sistema produttivo». Gli stessi industriali, però, spiegano di condividere «il fine», sebbene «non il metodo» della direttiva.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

In evidenza