Boldrini ripresenta la proposta di legge sullo ius soli. Non poteva scegliere momento peggiore

venerdì 26 ottobre 11:41 - di Redazione

Per chi non l’avesse capito, la vera leader di ciò che resta di Liberi e Uguali è lei, Laura Boldrini, colei che sa alternare benissimo fasi di vittimismo a fasi di interventismo buonista. Ebbene ora è in questa seconda fase: ha ripresentato infatti in Parlamento la proposta di legge per introdurre lo ius soli. Il nuovo testo – di cui la Boldrini è prima firmataria – è stato presentato alla Camera dal gruppo alla Camera di Leu. Hanno anche organizzato una campagna sui social: “Col coraggio delle nostre idee. Ius soli. La battaglia riparte. No ai cittadini di serie B”, recita il manifesto digitale che ritrae due braccia – uno bianco e uno nero – che si stringono.

“A questo vento che tira forte non si risponde nascondendosi o rinunciando alla propria visione, come troppo spesso, purtroppo, ha fatto la sinistra”, dice Roberto Speranza, “Una nuova stagione, alternativa a quella in cui viviamo, si può aprire solo col coraggio delle proprie idee e del proprio punto di vista. E allora avanti con questa battaglia culturale avendo in mente prima di tutto i circa 850.000 minori stranieri che frequentano le nostre scuole, che vivono ogni giorno con i nostri figli, ma che sono ancora cittadini di serie B. È una clamorosa ingiustizia che indebolisce la coesione sociale del nostro Paese e che finirà col pregiudicare il futuro di intere generazioni di nuovo italiani“. La strategia che Liberi e Uguali, in totale dissonanza con il sentimento collettivo del paese, intende seguire è chiara: cercano di ribaltare l’odg delle priorità. Non la sicurezza, non la gestione rigorosa dei flussi di migranti come vuole la destra, bensì la cittadinanza per gli immigrati di seconda generazione, l’allarme razzismo, la “fascistizzazione” avanzante denunciata da Liliana Segre. Il punto è che, a vedere i sondaggi, certi atteggiamenti non pagano: LeU viene data al 2%. Anche per questo, forse, Pietro Grasso ha ritenuto di doversi eclissare.

ius-soli

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Cippoli 27 ottobre 2018

    Sono grillino al 100% e favorevole allo IUS SOLI perché favorisce l’integrazione e non c’entra niente con l’immigrazione clandestina.

  • Massimilianodi SaintJust 26 ottobre 2018

    Laura conosci il democratico Pericle? Ebbene suo figlio non era cittadino di Atene sol perchè la madre, Aspasia, non era di Atene ma di Mileto. I nati in Italia l’avranno , se lo vorranno, al compimento dei 18 anni, ma sempre rimangono cittadini onorari perchè i veri cittadini devono avere antenati entrambi cittadini al 1918, data del compimento Unità nazionale. Questo il mio pensiero.

  • 26 ottobre 2018

    Ma fa un piacere a Italia, va a trovare Renzi, impara il tennis!!

  • Fernando 26 ottobre 2018

    Fategli 3 TSO … non si sa mai

  • Cosimo 26 ottobre 2018

    Davvero non capisce che è colpa anche sua se Desirée è stata stuprata e uccisa…. Sono schifato dalla Boldrini, con quale coraggio continua a offendere gli italiani e gli immigrati regolari che producono e danno dignità al nostro bel paese con la loro pelle come noi italiani…. Cominciasse ad andare a lavorare anche lei…

  • Guido955 26 ottobre 2018

    Forse non ci crede nemmeno lei ma bisogna pur campare.

  • lucio 26 ottobre 2018

    Redazione, lo fate apposta per farci inc…..e? Non ne possiamo più di questa razzista, voi a rotazione ce la proponete,basta,basta.

  • carlo 26 ottobre 2018

    Basta basta basta di nuovo la boldrini basta non la vogliamo più vedere basta di nuovo e un personaggio che solo a vederlo mi si accapona la pelle gli italiani non la vogliono più vedere si ritiri a vita privata vada a fare le pulizie in un centro per clandestini

  • Pino1° 26 ottobre 2018

    Fategli un bel T.S.O.

    • Jolanda C. 27 ottobre 2018

      Non solo TSO, ha bisogno di ricovero coatto, che non si accorge di quanto sta succedendo….cittadini di serie B?, cioè serie B…belve?

    In evidenza