Allarme maltempo: trombe d’aria flagellano l’Italia, crolla un ponte all’Elba (video)

lunedì 29 ottobre 10:16 - di Robert Perdicchi

Allarme rosso maltempo in sei regioni italiani, scuole chiuse a macchia di leopardo da nord a sud, Roma in testa, mentre trombe d’aria infuriano ovunque, dal libeccio che flagella la Sardegna alle vere e proprie bufere che hanno colpito in queste ore la Puglia, in zona Manduria, e la Toscana, nei territori di Pisa e Grosseto, in particolare, soprattutto sulla fascia costiera: anche qui è stata diramata l’allerta rossa per le province meridionali e l’allerta arancione per il restante territorio regionale. In provincia di Livorno i vigili del fuoco stanno intervenendo nel comune di Rosignano Marittimo dove si è verificata una tromba d’aria che ha interessato le località Leciaglia alta e bassa e Chiappino, dove è crollato un capannone agricolo di ricovero bestiame. Danneggiate anche le coperture di abitazioni rurali, mentre il bestiame è stato portato in salvo. Una squadra dei vigili del fuoco del comando di Livorno opera tra la strada statale 206 e Castelnuovo della Misericordia per alberi caduti sulla carreggiata. Interventi dei vigili del fuoco anche a Piombino per alberi pericolanti, in zona San Vincenzo e sulla Geodetica. Vari interventi per alberi e intonaci pericolanti anche sull’Isola Elba, nelle zone di Portoferraio e Campo Elba. In provincia di Pisa, ad Orciano Pisano, in via Ajaccio una tromba d’aria ha causato la caduta di alberi e lo scoperchiamento di tetti delle abitazioni. I vigili del fuoco stanno operando per rimuovere gli alberi caduti e le tegole e i comignoli pericolanti. il sindaco ha aperto il Centro operativo comunale.
Alto rischio idrogeologico su tutti i settori alpini e prealpini dove i fiumi, già ingrossati, potrebbero straripare
in molti paesi, mentre in nottata e nella giornata di domani saranno attese le piene dei principali fiumi come ad esempio l’Adige e il Piave. Le piogge insisteranno sulle zone montuose per altre 18-24 ore. Domani il tempo comincerà a migliorare in Pianura padana, ma sulle Alpi tornerà la neve e questa volta sopra i 1000-1200 metri di quota.

I vigili del fuoco del comando di Grosseto sono stati impegnati per tutta la notte a causa del forte vento e della pioggia; al momento rimangono 42 interventi da effettuare. Si sono registrati diversi allagamenti a Follonica per un violento temporale avvenuto intorno alle ore 4. A Punta Ala, nel comune di Castiglione della Pescaia, un albero è caduto su una casa: la squadra dei pompieri è intervenuta sul posto e ha fatto uscire gli abitanti per precauzione. La strada per Punta Ala è attualmente bloccata da alcuni alberi caduti sulla sede stradale e quindi momentaneamente chiusa al traffico.

Scuole chiuse oggi in provincia di Alessandria, in via cautelativa, a seguito dell’allerta arancione emessa da Arpa per la forte perturbazione che sta interessando, in particolare,  il nord e il sud est del Piemonte. Le scuole sono chiuse ad Alessandria città e ad Arquata Scrivia, Vignole Borbera, Borghetto Borbera, Bistagno, Rocchetta Ligure, Acqui Terme. Dalla sala operativa della Protezione Civile piemontese aperta da ieri pomeriggio non si segnalano, al momento, particolari criticità nelle aree maggiormente colpiti dalle piogge. Restano, comunque, aperti i Centri operativi misti di Biella, Omegna, Verbania, Alessandria, Piovera, Val Lemme, Cassine, Valenza, Tortona, Acqui Terme, Ovada, Castellazzo, Castelnuovo Scrivia, Felizzano, Arquata Scrivia, Alta Val Lemme. Infine e’ stato attivato il volontariato dei coordinamenti provinciali, pronto a muoversi se necessario: una trentina di essi sono presenti nelle sale aperte sul territorio.

La situazione non è migliore al sud: la Protezione Civile della Regione siciliana ha emesso un’allerta meteo per la giornata di oggi. Per il territorio di Palermo è indicato un livello di rischio Giallo sia idrico sia idrogeologico. Giornata difficile per i collegamenti marittimi nel golfo di Napoli. Dalle prime ore del mattino pioggia e vento stanno sferzando la terraferma e le isole Capri, Ischia e Procida, costringendo le compagnie di navigazione alla cancellazione di molte corse, soprattutto veloci, a causa delle avverse condizioni meteo-marine. La Protezione civile della Campania ha prorogato l’allerta meteo vigente sul territorio regionale fino a martedì; alla luce del bollettino emanato ieri, il sindaco di Procida Dino Ambrosino ha disposto per oggi la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado presenti sull’isola.

Il pontile di Rio Marina dell’Isola d’Elba è crollato a causa della mareggiata che si è abbattuta sull’isola toscana. video

 

Allarme anche in Puglia. Una violenta tromba d’aria ha colpito ieri sera Manduria, in provincia di Taranto, facendo cadere molti alberi, muri di recinzione e parte di una facciata di una chiesa, San Michele Arcangelo. Non si registrano feriti, secondo quanto riferisce la sala operativa della Protezione civile regionale. Danni consistenti si segnalano anche a negozi e abitazioni. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e le associazione di volontari. La Commissione straordinaria che regge il Comune ha disposto per la giornata di oggi la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, con riserva di valutare in relazione all’evolversi della situazione meteorologica, l’opportunità di prorogare la sospensione. Il vento e gli allagamenti per le piogge intense hanno interessato anche molte altre zone del brindisino, ad esempio la vicina Oria, e del tarantino. Secondo il bollettino meteorologico diffuso ieri il vento forte e le piogge interesseranno la Puglia fino a questo pomeriggio, in particolare l’arco jonico.

video della tromba d’aria in Puglia

 

Allarme anche nel Bellunese con, frane, smottamenti, allagamenti e difficolta di ogni genere sotto controllo da parte della Protezione civile in aiuto ai Vigili del Fuoco e vari organi competenti. Video

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza