Vauro esulta per la sentenza anti-Lega e disegna “Matteo Scheletrini”

venerdì 7 settembre 17:38 - di Redazione

Tra coloro che esultano per la sentenza sui fondi della Lega c’è anche il vignettista Vauro Sanesi che non si lascia scappare la ghiotta occasione di ironizzare su Matteo Salvini, raffigurandolo come “Matteo Scheletrini”. Il riferimento di Vauro è alla polemica sui migranti della nave Diciotti ridotti a “scheletrini” dalla permanenza per giorni nel porto di Catania. Ora la magistratura, con la sua sentenza, avrebbe ridotto alla fame anche la Lega e il suo leader. Un’amara legge del contrappasso che ha ispirato la matita velenosa di Vauro.

vauro

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Enrico Zanotti 10 settembre 2018

    Vauro.. Povero infimo essere miserabile..
    Scheletrino tra poco ci diventerai tu, quando verrai cacciato da qualsiasi testata giornalistica, data l’ormai evidente scarsità della tua vena umoristica e morirai di fame!
    Ora poi che rimarrai senza padroni cui leccare il c***, il tuo è un destino segnato.

  • Angolo varalli 9 settembre 2018

    Non bisogna scandalizzarsi chi rema controSalvini sono gli sconfitti a vita e CERCANO di salvarsi mentre affogano

  • Taddei Roberto 9 settembre 2018

    Caro Vauro si vede ben chiaro ke nn hai un c**** da fare tutto il giorno. Se io fossi vignettista ti metterei nella reclame del purgante.

  • enrico 8 settembre 2018

    poveretto ,fai solo pena e schifo

  • florio 8 settembre 2018

    Solo un fallito rifiuto sociale può esprimere l’ignoranza e la sporcizia che lo pervade!! DALLE STALLE ALLE FOGNE, il passo è breve per queste inutili zecche infestanti!!!

  • Alf 8 settembre 2018

    Questo scarabocchiatore ancora va vestito come Che Guevara? Penoso….

  • Giuseppe Tolu 7 settembre 2018

    Meglio non commentare certe vignette di certe caro@ne

  • sharimo 7 settembre 2018

    Ci voleva anche un vignettista per dettare sentenze invece di limitarsi a fare il suo lavoro! Troppo di parte mentre dovrebbe essere apolitico, o almeno dimostrarsi tale, per un vignettista che vive anche per l’interesse di gente che non la pensano come lui!

    • Maurizio 8 settembre 2018

      Il filosofo vignettista Vauro, dopo il politico comico Grillo, i padri della Patria, senza scomodare Mazzini e Cavour, passando direttamente a De Gasperi, Fanfani, Berlinguer, procedendo se si vuole con La Pira , Cattaneo, la Malfa Spadolini Almirante, Malagodi. si rivolteranno nella tomba. CHI FA’ L’ALTRUI MESTIERE , FA LA ZUPPA NEL PANIERE.

    In evidenza

    contatore di accessi