Usa, è in arrivo l’uragano Florence. Disposte evacuazioni di massa

martedì 11 settembre 12:37 - di Redazione

È in arrivo sulla costa est degli Stati Uniti l’uragano Florence, che potrebbe colpire la South o North Carolina nei prossimi giorni, dopo essersi ulteriormente rafforzato. Su Twitter il presidente Donald Trump, informato della minaccia incombente dai governatori degli stati interessati e dall’agenzia federale per la gestione delle emergenze, ha ammonito gli americani sulla pericolosità dell’imminente uragano Florence invitando i cittadini della Carolina del nord e del sud e tutti quelli dell’intera costa sudorientale a «prendere ogni precauzione» e a «seguire le istruzioni delle autorità locali». Florence «è molto pericoloso – ha avvisato – però siamo con voi».

Usa, in arrivo l’uragano Florence, massima allerta

Il governatore della Carolina del sud, Henry McMaster ha disposto l’evacuazione obbligatoria dell’intera fascia costiera dello Stato nel timore degli effetti e dei danni che potrebbe causare l’uragano, con venti fino a 220 chilometri orari, onde di tempesta, precipitazioni eccezionalmente intense, allagamenti. La decisione presa dal governatore potrebbe interessare un milione di persone circa. Verranno fatti spostare anche gli abitanti di una parte della North Carolina e della Virginia. Anche lo stato del Maryland ha dichiarato lo stato di emergenzain in vista dell’arrivo dell’uragano Florence. Lo stesso ha fatto il governatore della Virginia  che ha ordinato un’evacuazione obbligatoria lungo alcune zone della costa: l’operazione inizierà martedì alle 8 locali (le 14 in Italia) e interesserà circa 245 mila persone.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi