Sequestro di persona aggravato: Salvini legge in diretta su Fb le accuse (video)

venerdì 7 settembre 18:45 - di Paolo Lami

Matteo Salvini è stato indagato dalla Procura della Repubblica di Palermo per sequestro aggravato in relazione alla vicenda della nave Diciotti.
Il ministro dell’Interno, ricevuta nel suo ufficio al Viminale la busta con la quale la Procura palermitana lo avvisa di essere stato indagato, ha aperto la busta e letto la lettera in diretta Facebook: «mi è arrivata al ministero una busta chiusa dal Tribunale di Palermo. Chissà per cosa sarò indagato oggi. Che dite, la apriamo insieme?», scrive Matteo Salvini su Twitter. Poi la lettura della lettera, firmata dal capo della Procura di Palermo, Francesco Lo Voi, che cita gli articoli 81 e 695 del Codice penale.
Salvini ha avvertito che non cederà di un millimetro e ha ringraziato i magistrati che lo hanno indagato.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Mauro 10 settembre 2018

    Il procuratore è ridicolo ma si riempe di ridicolo perchè ci sono delle leggi o sbagliate o applicate male. Io comunque non mi preoccuperei perchè alla fine Salvini ha sbaGLIATO SEMPLICEMENTE PERCHè AVREBBE DOVUTO ricercare immediatamente la nazionalità degli immigrati e rispedire subito a casa loro coloro che provenivano da stati non in guerra; Questo è quello che da anni ci chiede di fare l’Europa e se ci troviamo in questo casino è semplicemente perchè anzichè fare quello che l’Europa ci chiedeva lasciavamo che tutti entrassero, che tutti venissero mantenuti dal popolo italiano e non c’è stato nessun giudice che abbia denunciato gli appartenenti al precedente governo per atti contrari all’Europa ed agli interessi nazionali. Vi ricordo la barzewlletta degli italiani che non fanno più figli etc. etc. come banali e ridicole scuse per le loro idiote decisioni; Come se noi non facessimo più figli perchè tutti gay o impotenti mentre la verità è che loro non hanno mai fatto leggi a favore della famiglia e si sono interessati unicamente a fare leggi a favore dei gay etc. che certamente figli non fanno ma i vanno a COMPERARE, come i più schifosi individui.

  • Mauro Garlaschelli 9 settembre 2018

    …ah!…inutile che che sono disposto a scendere in piazza e…se occorresse…ad andare in Sicilia…che conosco passo passo…Lavorandoci da 40a…

  • Mauro Garlaschelli 9 settembre 2018

    …INFINITAMENTE D’ACCORDO CON SALVINI… DISPOSTO A VERSARE 100€ ORA SU UN C/C A RIFERIMENTO SUO O LEGA… pur votando FdI…

  • Enzo Clerico 8 settembre 2018

    Democrazia alla canna del gas, calpestata, vilipesa. Dopo le vicende del Monte Paschi di Siena, banca del Pd, si va diffondendo la “democrazia ad personam” ad uso di Pd, magistratura e della galassia che vi ruota intorno. L’Italia è la fotocopia dei paesi dell’Est Europa del dopoguerra con le sue repubbliche popolari democratiche di infelice memoria. Che avevano tanto di governo formato da prescelti dal partito ed eletti “democraticamente” dal popolo. Aspettiamo trepidanti le elezioni europee di giugno perchè si sappia come la pensa il popolo italiano. E poi si provveda subito ad intervenire su CSM e & C. i Magistrati italiani sono fra i più pagati al mondo con emolumenti scandalosi che offendono la dignità di milioni di cittadini che vivono alla giornata cercando di sopravvivere. In più dovrebbero essere super partes e mai mettersi contro il governo che difende gli interessi della nazione e NON I LORO INTERESSI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • Fyore 9 settembre 2018

      Plenamente d”accordo

  • Giovanni Vuolo 8 settembre 2018

    NESSUN CITTADINO AL DI SOPRA DELLA LEGGE? CERTAMENTE, MA DEVE VALERE ANCHE PER I GIUDICI !!! SE UN MINISTRO RUBA E’ GIUSTO CHE VENGA IN NQUISITO, MA NON PUÒ ESSERE GIUDICATO SE ESPLICA L’ALTO MANDATO CONFERITOGLI DAL POPOLO. NON SONO I GIUDICI CHE DEVONO STABILIRE L’OPERATO DI UN MINISTRO CHE DECIDE DI DIFENDERE I CONFINI NAZIONALI. D%ALTRA PARTE E’STATO ELETTO PERCQUESTO. STAVOLTA LA NAGISTRATURA HA ESAFERATO !!! RITENGO CHE SIA OEMAI IBTOLLERABILE ACCETTARE TANTI N ORGANO DELLO STATO CHE RITIENE DEBBA DECIDERE CHI DEBBA STARE AL GOVERNO E COME. OCCORRE UN RIEQUILIBRIO DECISO, ALTRIMENTI LA MAGISTRATURA POTRÀ CONTINUARE AD IMPERVERSARE SENZA UN MINIMO DI CONTROLLO.

    • Pinuccio 1 8 settembre 2018

      Sono d’accordo. E’ un ragionamento logico e serio.

  • Francesco 8 settembre 2018

    Una lettera che ha del comico, ridicolo, non sta ne in cielo ne in terra…forza Salvini!!

  • mario noce 8 settembre 2018

    Gentilissimo Ministro Salvini, sono con te, quelli che ti accusano sanno che hanno la poltrona fissa, loro non importa se migliaia italiani scappano all’estero, non demordere essi hanno dei stipendi da sultani mentre milioni d’italiani fanno la fame e che cosa hanno fatto fino ad ora?

  • Paolo 8 settembre 2018

    Che indaghino anche il pd per traffico di esseri umani

  • Albert 2017 8 settembre 2018

    Perché nessuno dice che le accuse del pm Patronaggio sono già svanite per 3/4?

    Sono già saltate le segg. ipotesi di reato fantasiosamente formulate da Patronaggio:

    a) sequestro di persona a scopo di coazione = presunto “ricatto all’UE”, l’ipotesi + ridicola

    b) arresto illegale (non essendoci mai stato alcun provvedimento di arresto dei passeggeri della Diciotti)

    c) abuso d’ufficio.

    E’ rimasta solo l’ipotesi (peraltro facilmente demolibile) di sequestro di persona.

    Ma come ci si può fidare di un PM che – come Patronaggio – era partito in quarta formulando 3 ipotesi di reato del tutto infondate, e subito smentite anche dagli stessi colleghi dell’altra Procura a Palermo?

  • RICCARDO AMARA 8 settembre 2018

    indagate Matteo!!
    Si ma …. Matteo Renzi

  • Massimo Steffanoni 8 settembre 2018

    Siamo alla paranoia. Matteo non mollare, noi Italiani siamo con te.

  • sergio 8 settembre 2018

    Sante parole!!!!
    Secondo il mio parere, due devono essere le categorie di cittadini ai quali debba essere preclusa la carriera politica, a meno di perdere il proprio status : …i magistrati ed i militari !!
    Il loro incarico è tanto delicato ed importante per la collettività,che devono essere ed apparire al di sopra ed al di fuori delle contese politiche; in questo senso, parte della magistratura ha dato un cattivo esempio,al limite della sovversione.

  • sergio la terza 8 settembre 2018

    Quando i magistrati si occuperanno di cose importanti quali mafia,camorra,corona unità e delle ruberie effettuate da onorevoli e senatori saremo salvi.Ma gli anzi detti sono protetti ed allora la magistratura teme e si fà i c**** suoi.quando Il Secolo finirà di dire : commento Già fatto,i nostri commenti arriveranno.

    • Redazione 8 settembre 2018

      Come vede abbiamo aspettato per pubblicarne addirittura due

  • sergio la terza 8 settembre 2018

    Quando i magistrati si occuperanno di cose importanti quali mafia,camorra,corona unità e delle ruberie effettuate da onorevoli e senatori saremo salvi.Ma gli anzi detti sono protetti ed allora la magistratura teme e si fà i c**** suoi.

  • Paolo Girardi 8 settembre 2018

    Ancora matteo felpini…. Noi siamo la Destra originale e seria, non servono ciarlatani

  • giulio 8 settembre 2018

    La Lega ha impiegato 30 anni ad accorgersi del “problema Giustizia”, e se ne è accorta solo quando toccata sulla propria pelle. Chi impiega 30 anni ad accorgersi di un problema è il più adatto a risolverlo? In tempi ragionevoli? E per ora la Lega sta al governo con chi considera la magistratura come tutto oro che luccica.

  • Giuseppe 8 settembre 2018

    Povera Italia

  • GIAN GUIDO BARBANTI 8 settembre 2018

    Se scrivo quello che penso di magistratura democratica e dei suoi accoliti ,mi mettono dentro…

    • Silvano Valenti - Caracas 8 settembre 2018

      Io scrivo quello che penso nella certezza assoluta che la banda rossa è alla canna dell’ossigeno..

  • Angela 8 settembre 2018

    In Italia il voto dei cittadini non viene assolutamente rispettato,ci mandano a votare,se poi ai poteri forti non gli sta bene,ecco che trovano un escamotage per far fuori un esponente politico non gradito…per come sono finite le cose del caso Diciotti,forse faceva bene Salvini a trattenerli sulla nave,visto che questi “poveri immigrati “appena sbarcati sono scappati appena messo i piedi a terra…noi Italiani non possiamo rimanere inerti davanti ad una tale ingiustizia propinata al nostro ministro,che sta lavorando bene,nonostante tutti (magistratura,sinistroidi del suo governo, opposizione)gli siano tutti contro… è proprio vero che in Italia chi vuol il bene dei cittadini,cercano di farli fuori con ogni mezzo…Forza Matteo siamo con te,non ti arrendere,stai solo cercando di dare dignità e sicurezza al nostro Paese.

  • Aldo Barbaro 8 settembre 2018

    C’ il rischio che si instauri una deriva pericolosa,mi auguro che il Presidente Mattarella trovi al più presto una soluzione soddisfacente per tutti.In ogni caso Salvini ha operato nell’esclusivo interesse
    nazionale facendoci riguadagnare la credibilità da tempo perduta a causa dei precedenti governi buonisti con la nostre tasche!!!!

  • rino 8 settembre 2018

    Il prestigio della magistratura non viene minato dalle dichiarazioni di Salvini perché lo hanno già fatto alcuni di loro, dai tempi dei pretori d’assalto.

  • Silvia 8 settembre 2018

    Lo stanno perseguitando!!!!

  • PIERO 8 settembre 2018

    GRANDE MINISTRO SALVINI, l’ITALIA ED I VERI ITALIANI CON TE!
    Magistrati manipolati dalla sinistra , così è sempre stato.

  • maurizio turoli 8 settembre 2018

    Ovvio, deve arrivare Cottarelli.
    Non siam ino Stato di diritto siamo uno staterello di succubi

  • florio 7 settembre 2018

    Sequestro aggravato di irregolari? Magari terroristi? CAMBIARE SUBITO LE LEGGI!!! E non solo su questa materia. Cosa ci sta a fare questo governo in parlamento! Non c’è una maggioranza qualificata nei due rami delle camere? Subito al voto!!! Vengono prima gli interessi collettivi. Spiegare ai cittadini la gravità della situazione in corso, cosicchè il risultato, ovvero l’esito delle urne sarà scontato, e la feccia lobbista unica causa di questa situazione davvero grave, sarà per buona parte spazzata via. Non ci sono alternative!Le leggi pro immigrazione incontrollata attuate nel tempo, con il rischio di trovarsi a breve, magari sono già presenti, migliaia e migliaia di cellule del califfato, sono il frutto portato avanti, già nel passato, da una politica scellerata e irresponsabile, di chiara matrice lobbista, affarista di convenienza con terze parti, con la grave complicità di una parte della giustizia! Sono da mettere in conto i reati ai danni della società che giornalmente si registrano.-Mandare in galera tutte le ong che li fanno entrare e li nascondono sul territorio, nonche intente a farli scappare dai centri di identificazione. E’ chiaro che se inevitabilmente scoppierà il caos, prevarrà la legge del taglione, tanti concordano. E tutta la casta dirigente, settori deviati della giustizia, le quali hanno volontariamente, e perche no, al libro paga di qualcuno, favorito e favoriscono tuttora, deliberatamente e scientemente nell’avvallare questo percorso dagli esiti disastrosi per tutti, porterà alla deriva il paese che sarà sempre piu simile alla Libia. Certamente i cittadini li andranno a stanare uno per volta i responsabili. Ci sarà una vera e propria caccia alle streghe, magari con ricchi premi in soldoni. E in quel caso alcuna giustificazione servirà a qualcosa. Se non sarà invertita tempestivamente la rotta, i risultati saranno comunque devastanti per tutti! Nulla è dato per scontato!

    • Federico Agronomo 9 settembre 2018

      Gentile Florio,
      gli scenari che lei prospetta mi fanno paura; paura di non essere in uno stato civile e illuminato come normalmente penso di essere ma in un paese le cui persone, prese dal virus della rabbia e dell’odio, stanno davvero perdendo la bussola dell’umanità.
      Capisco la sfiducia gentile Florio, ma stia sempre in guardia perchè è giusto essere emotivi ma senza perdere la testa e buttare all’aria quei 500 anni di evoluzione che son passati dalla caccia alle streghe.
      Diffidare delle soluzioni semplici.
      Il mio migliore augurio all’Italia e all’umanità.
      #stayhuman

      Federico P.

      • florio 9 settembre 2018

        Temo che dovrà spaventarsi ancora di più! E questo è solo l’inizio! Evidentemente caro signore lei vive la sua quotidianità, nel suo ambiente ovattato, fatto di routine, sicurezza, perchè no privilegi, e chiaramente tutto cio che accade all’esterno non la riguarda, non la tocca, nemmeno la sfiora. Deve fare proprio la bella vita. Pardon la pacchia! Stato civile e ILLUMINATO!!! De che??? Temo proprio che la caccia alle streghe ci sarà eccome!!! Se non ce già! La civiltà occidentale si stà INVOLVENDO ormai da troppo tempo!!! Non s’è ne accorto?I fatti gravi di cronaca, per tipologia e recrudescenza lo documentano tutti i giorni, non solo nel nostro paese. E se la dirigenza di un paese non è in grado di contenere questi fenomeni, è chiaro che la RABBIA monterà ed esploderà!!!Non se n’è accorto! Anche lei esploderà dalla RABBIA quando il suo focolare, il suo mondo segreto, fantastico sarà VIOLATO!! Ci sta o ci fa. Si guardi intorno, esca da quel guscio, protettivo, fallimentare, che s’è costruito nel tempo. Non reggerà poi cosi a lungo. 500 ANNI DI EVOLUZIONE!!! Li ha vissuti per caso?? ” Viaggia troppo con la fantasia! IL MIO MIGLIORE AUGURIO ALL’ITALIA E ALL’UMANITA'” Qui proprio non ci siamo. Questa dedica la potrebbe fare, temo non sarà gradita, ai 12-14 milioni di italiani poveri, ai disoccupati, agli emarginati, a quelle persone che non hanno ottenuto giustizia, da uno stato civile e illuminato.
        Florio P.

  • Oscar 7 settembre 2018

    L’unico passaggio scorretto è quello che i media hanno enfatizzato, ovvero quello dove contrappone due poteri dello stato tra loro, delegittimando la magistratura perchè non eletta, rispetto a lui.
    Non credo occorresse farlo. Basta fare degli esempi sul tipo del carabiniere testimone del pestaggio di Stefano Cucchi, che per aver fatto il suo dovere è stato demansionato, ostracizzato e isolato.
    Dire “una medaglia”, invece contrappone un pezzo di potere dello stato ai cittadini. Per quanto poco istituzionale, si può fare.

  • Eolo 7 settembre 2018

    Beh, per questo specifico caso della Diciotti, coi suoi rimandi alla problematica degli arrivi indesiderati e non autorizzati, devo proprio dire: “Io mi sento Salvini”!

  • 7 settembre 2018

    Puzza di complotto contro Mr. Salvini!!!comploto dal Vaticano, Soros, Europa, Ong, bisogna sopportare Salvini in questo periodo di difficoltà! UNITA!!!

  • In evidenza

    contatore di accessi