Sciopero Ryanair, in Germania i piloti incrociano le braccia: cancellati 150 voli

mercoledì 12 settembre 12:06 - di Redazione

La situazione non decolla, ancora. E dopo un’estate all’insegna della precarietà e dello sciopero, i piloti e assistenti di volo di Ryanair tornano ad incrociare le braccia oggi, con l’annuncio di uno sciopero di 24 ore in Germania. La compagnia low cost irlandese cancellerà 150 dei 400 voli operati da e per la Germania.

Ryanair cancella 150 voli: sciopero in Germania

La protesta è stata proclamata dal sindacato di categoria dei piloti Vereinigung Cockpit (VC) e dal sindacato Verdi che rivendicano miglioramenti retributivi e delle normative di impiego del personale navigante. Non è ancora chiaro quanti dei 400 piloti e dei 1000 assistenti di volo delle basi di Ryanair in Germania aderiranno allo sciopero, quel che è certo al momento però è che per la compagnia, lo sciopero è un’azione «ingiustificata» a fronte delle offerte avanzate al tavolo con i sindacati. Tavoli e trattative che ad oggi – così come nel caso di tutti gli scioperi di questa estate dei piloti Ryanair in tutta Europa – hanno comportato la cancellazione di centinaia di voli e nessun accordo finale e risolutivo. Almeno per Italia, Portogallo, Spagna, Belgio, Germania, Svezia e Paesi Bassi, che sono tra gli altri paesi in cui i piloti e il personale di bordo della Ryanair hanno incrociato le braccia.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Laura Prosperini 12 settembre 2018

    sciopero ad oltranza…
    fino a che ryanair non chiude!
    W le compagnia di bandiera!!!

  • In evidenza

    contatore di accessi