Salvini vuole assumere 10.000 poliziotti: «Utilizzeremo i soldi dei migranti»

sabato 8 settembre 18:28 - di Redazione

I soldi pubblici dai campi profughi all’investimento nella sicurezza cittadini.  Risulta che nei prossimi giorni gli uffici il Viminale chiederà al ministro dell’Economia di assumere 10mila poliziotti. Tria ovviamente domanderà al collega di governo in che modo intende finanziare questa massa di forze dell’ordine e Salvini un’idea ce l’ha: “Se il trend che abbiamo imposto proseguirà quest’anno – ha detto il leghista parlando al Forum di Cernobbio – gli sbarchi si ridurranno dai 120 mila dell’anno scorso, ai meno di 30 mila di quest’anno, per un risparmio in spesa corrente di 1,2 miliardi di euro”.

L’idea dunque è facile: spostare una parte (circa “un terzo”) dei risparmi alla voce di bilancio sulle assunzioni di altri uomini in divisa. Salvini ne vorrebbe 10mila e sa bene che ogni addetto in più ha un “costo unitario annuo di 40mila euro” per le casse dello Stato. “Quindi – fa i conti il leghista – circa 400 milioni di euro. Un investimento che passa da una malintesa accoglienza ad una forma di sicurezza sul territorio”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Mauro Garlaschelli 10 settembre 2018

    …KKK…

  • Massimiliano 9 settembre 2018

    Vai Matteo sei un grande! TI stimo!

  • Giuseppe Tolu 9 settembre 2018

    Meglio di così

  • Taddei Roberto 9 settembre 2018

    I comunisti vivono in un mondo di mezzo fatto di cazzate e menzogne per cui quindi nn fanno testo. Zero assoluto.

  • daria p 8 settembre 2018

    E quando mai i comunisti avrebbero fatto una cosa del genere?
    Piu’ facile che avrebbero licenziato Carabinieri per aprire centri sociali

  • In evidenza

    contatore di accessi