Rampelli: «L’Onu verifichi anche le violenze subite dagli italiani»

lunedì 10 settembre 17:55 - di Redazione

”L’Onu vuole venire in italia per verificare l’esistenza di violenza sui migranti e i rom. Suggeriamo all’ Organizzazione delle Nazioni Unite di fare anche il contrario: verificare le violenze subite, da italiani e non, da immigrati e rom”. È quanto dichiara il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia.

“Se l’Onu si permette di fare un ragionamento etnico accusando gli italiani di essere razzisti -aggiunge- allora si sta assumendo la responsabilità di considerare tutti gli italiani razzisti. Ci chiediamo inoltre per quale motivo l’Onu, più volte chiamata in causa come parte in causa nella possibile gestione di queste migrazioni da esodo biblico, abbia sempre chiuso gli occhi. C’è forse -conclude- un interesse diretto o indiretto nella gestione dei barconi delle Ong?”

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • vittorio 12 settembre 2018

    suvvia quella di michelotta è solo una Boldrinata extra territoriale; parassiti a spese degli onesti.

  • Giorgio 12 settembre 2018

    Invitiamo la Sig.ra Bachelet a spese nostre a vivere una settimana accanto a un campo Rom , poi vediamo se insiste a dire che siamo razzisti nei confronti di questi esseri.

  • Paola 12 settembre 2018

    Bravissimo Rampelli: bisognerebbe però che fosse TUTTO il governo a rispondere in questo modo alla disonorevole onu!

  • FAUSTO 11 settembre 2018

    BRAVO RAMPELLI. SONO PIENAMENTE D’ACCORDO

  • amerigo 11 settembre 2018

    ONU: leggasi Organizzazione Nessuna Utilità. Serve soltanto a foraggiare una manica di incapaci pagandoli a peso d’oro ed a fare arrivare oltre sei milioni di dollari al cognato di Frottolo da Rignano che, guarda caso, se ne è impossessato. Ho letto che l’UNHCR non lo ha neppure denunciato, per pochi spiccioli…Pensate, quindi, ai miliardi di euro o dollari che queste sanguisughe estorcono ai vari Stati con la scusa di aiutare i bisognosi. Ma quali bisognosi? Chi ha la disgrazia di nascere povero, con l’aiuto dell’ONU può solo sperare di restare povero, senza aggravare ulteriormente la propria situazione. Nelle varie crisi internazionali vere, dove è intervenuto l’ONU, i morti si contano a decine di migliaia!

  • Lisetta 11 settembre 2018

    Bravo sono d’accordo. Questi inviati Onu fateli vivere per un mese vicino ad un campo rom e nelle nostre stazioni. Così conosceranno chi sta creando veramente dei problemi agli Italiani. I rom e gli extracomunitari sono razzisti verso gli italiani. Si comportano illegalmente, per loro solo diritti, i doveri verso l’Italia che li ospita sono un optional. Siamo noi italiani da aiutare e proteggere da questa invasione barbarica.

  • carlo 11 settembre 2018

    L ONU e un ente inutile ci critica dopo che manteniamo miglia di clandestini a fare niente tutto il giorno la signora dell ONU si dimentica di quei clandestini di colore che hanno fatto a pezzi una ragazza e chiesa in una valigia dovrebbe vergognarsi anzi se questo personaggio di signora le consiglio di andare da orban cosi la sistema per le feste

  • Gigino 11 settembre 2018

    Un’altra organizzazione da rifondare, oramai buonisti e sinistrorsi, con l’aiuto del 90% dei giornali e giornalisti italiani che buttano fango sulla propria Nazione, sono dappertutto. Prima di diventare onorevole non c’era pure la Boldrini?

  • Aurora De palma 11 settembre 2018

    Bravissimo. Rampelli avanti così

  • giulio 11 settembre 2018

    La colpa non è solo dell’ONU: un PM incrimina un ministro per “sequestro di persona aggravato” nei confronti di 150 migranti, che può pensare l’ONU? Che già sappiamo da quale parte pende. È la stessa storia del 2011, Berlusconi indagato per “favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione” di decine di ragazze, inclusa una “minorenne” (?), che si poteva pensare nel mondo? In quale altro Stato capitano accuse del genere?

  • giovanni vuolo 11 settembre 2018

    QUALCHE AMICO DEGLI AMICI, MAGARI SOLLECITATO DA CHI HA ENORMI INTERESSI, NON SI RASSEGNA AD UNA ITALIA SOVRANA , SOLLEVA LA QUESTIONE DAVANTI ALL’ALTO CONSESSO. DIMENTICANDO PERO’ CHE ORMAI TUTTO IL MONDO E’ STANCO DI CRIMINALI E TERRORISTI, DI QUESTI LUPI TRAVESTITI DA AGNELLI. TUTTO IL MONDO STA STA INELUTTABILMENTE VIRANDO VERSO UNA VISIONE PIU’ EQUILIBRATA RISPETTO ALLE INVASIONI INDISCRIMINATE DEI TERRITORI ALTRUI, PROMOSSE DA INTERESSI GIGANTESCHI, E FAVORITE DALLA STOLTEZZA DEI BUONISTI AD OLTRANZA. L’ITALIA HA DIMOSTRATO DI ESSERE UN PAESE APERTO E LIBERALE, MA NON BISOGNA CONFONDERE LA DISPONIBILITA’ CON L’IDIOZIA. I FLUSSI INCONTROLLATI PORTANO DI TUTTO E DI PIU’; ORDE DI CRIMINALI, AVVENTURIERI E TERRORISTI. PERCIO’ NIENTE CONTRO LE IMMIGRAZIONI CONTROLLATE, CON IMMIGRATI AUTORIZZATI PERRCHE’ RITENUTE (PER QUEL CHE E’ POSSIBILE) PERSONE PER BENE. ALZIAMO INVECE MURI E BARRICATE ALTISSIME CONTRO LA PREPOTENZA DI CHI CI INVADE COL SOLO OBIETTIVO DI PORTARE LA GUERRA DAVANTI ALL’USCIO DELLE NOSTRE CASE.

  • Andrea 11 settembre 2018

    L’Onu ha sempre fatto l’interesse dei clandestini e degli scafisti, non farà mai il Nostro interesse.

  • Maurizio 11 settembre 2018

    Non si deve più pagsre un ente inutile solo per riempire le sedie

  • Angela 11 settembre 2018

    Ma come si permette l’ONU di tacciarci di razzismo?e le violenze quotidiane che subiscono gli italiani da parte di migranti e dei rom quelle non le vedono?che l’Italia non è un Paese sicuro a causa di questa gente l’ONU non lo vede?..Ma questo organo inutile e incompetente non vede le brutture che ci sono proprio nei paesi che ne fanno parte?smettiamo di foraggiare questo ente che non serve a nulla!

  • ADRIANO AGOSTINI 11 settembre 2018

    Invece di verificare le violenze degli italiani andassero in Libia a verificare le violenze ai migranti, sventolate con video e foto, veri o no.

  • Silvia 11 settembre 2018

    È proprio vergognoso il comportamento dell’Onu, due pesi e due misure.

  • 11 settembre 2018

    Chissà cosa ci nascondono, la verità è che sui morti, sulle violenze quotidiane, nessuno ha da dire, mentre le donne hanno paura a scendere in piazza per le loro difese di abusi d’ogni genere.

  • Francesco 10 settembre 2018

    Ha perfettamente ragione! Tra l altro ho lavorato in un centro d accoglienza per rifugiati politici ,e mi hanno confessato che si buttano in mare apposta approfittando delle leggi internazionali sul mare per farsi salvare e farsi mantenere gratis da noi come tutti gli altri. Francesco.santoriello@yahoo.it

  • Taddei Roberto 10 settembre 2018

    Prendo la palla al balzo per tacciare di ipocriti farisei e meschini chi dall’ ONU vuole venire a rompere le palle da noi: vogliamo informarli dei vari crimini subiti dagli italiani per mano dei CLANDESTINI FINTI PROFUGI E DELINQUENTI? E in altri paesi li avete visti i massacri o fate finta di niente perché cé qualcuno ke vi foraggia ? Vergogna e schifo !

  • Giorgio60. 10 settembre 2018

    Bravo rampelli quello che fanno questi mantenuti non è forse razzismo e prevaricazione nei confronti di noi s****** italiani io per fortuna ho un lavoro fisso ma mi girano sapendo che le tasse che pago vanno a ingrassare i mantenuti e ho soldi x portare i miei a mangiare una pizza il sabato sera

  • In evidenza

    contatore di accessi