Il primato del Veneto nell’industria del marmo vale 420 mln. Zaia: il governo sia vicino alle imprese

mercoledì 26 settembre 13:56 - di Redazione
autonomia

”Questa è una rassegna strepitosa, con il 65% delle 1.600 aziende espositrici che vengono da 55 Paesi stranieri. La riprova, se ancora ce ne fosse bisogno, che il Veneto e Verona sono leader indiscussi del settore in Italia e dell’export italiano nel mondo”. Lo ha detto il Presidente della Regione Luca Zaia intervenendo, questa mattina a Veronafiere, all’inaugurazione della 53^ edizione di ”Marmomacc”, mostra internazionale di Marmo, design e tecnologie, aperta con interventi del Sindaco di Verona Federico Sboarina, del Presidente dell’Ente Fieristico scaligero Maurizio Danese, del Governatore del Veneto. ”Non è un caso che Marmomacc nasca e prosperi qui – ha aggiunto Zaia – nel più grande contesto nazionale del settore, con 1.200 imprese sulle 3.000 italiane, 541 delle quali veronesi, e il 30% di export per un valore di 420 milioni.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

In evidenza