Panico in Forza Italia: Silvio Berlusconi non vuole candidarsi alle europee

martedì 11 settembre 15:04 - di Redazione

Il retroscena di Amedeo La Mattina sulla Stampa non ha fatto certo piacere alla classe dirigente di Forza Italia. Lì c’è scritto chiaro e tondo che Silvio Berlusconi, sia per ragioni che attengono alla sua salute, sia per motivi politici, non ha alcuna voglia di scendere in campo come candidato alle europee del prossimo maggio.

Certo, faranno di tutto per convincerlo: “La prima occasione – scrive La Stampa – per fargli sentire una pressante richiesta di aiuto sarà il tradizionale appuntamento di Fiuggi”. Appuntamento fissato per il 23 settembre.

Il motivo politico che trattiene Berlusconi non sta tanto nei sondaggi, che confermano come l’elettorato di centrodestra si stia progressivamente spostando da Forza Italia alla Lega. Il fatto è che l’anziano leader non intende cavalcare il populismo euroscettico che tanta fortuna ha portato al concorrente leghista. Collocare Forza Italia in un’area moderata che evita gli estremismi verbali dei nazionalisti significa anche accettare di difendere l’Unione europea e rischiare di vedere i propri consensi assottigliarsi. Senza metterci personalmente la faccia, Berlusconi può aggirare l’ostacolo e confidare in un logoramento dell’alleanza M5S-Lega che potrebbe alla lunga minare la popolarità del governo.

L’attuale momento non suggerisce una sfida in campo aperto con la Lega. Meglio aspettare un passo falso dell’alleato prendendosi il tempo necessario per ridisegnare confini e strategie del centrodestra.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Laura Prosperini 11 settembre 2018

    CaroBerlusca,
    ormai abbiamo capito che sei praticamente sovrapponibile al PD e quindi a favora dell’euro-pa
    e siccome fai parte del cds sei ancora più… pericoloso
    è ora che rivoluzioniate la vostra politica e vi mettiate anche voi dal lato del Sovranismo
    e dello Sviluppo Nazionale italiano (con grandi interventi Nazionali di crescita)
    oppure, come il PD vi dissolverete piano piano.

  • Gabriella 11 settembre 2018

    Ma lasciatelo in pace! È stato mazzuolato dai magistrati rossi per più di vent’anni. I vigliacchi che lui ha fatto eleggere , l’hanno accoltellato alla schiena, è stato tradito da una massa di opportunisti . Avete avuto tutti grandi benefici da lui, finché vi ha fatto comodo. Lasciatelo in pace. Onore a Silvio Berlusconi!

  • Pino1° 11 settembre 2018

    Tranquilli sa di fare una pessima figura e vuole un’alibi con la richiesta a gran voce del suo partito prima di affrontare una sonora batosta ! E poi…… ha un’altra persona fidata da mandare avanti e tenere i contatti con il pd !

  • In evidenza

    contatore di accessi