Molestie, la versione di Dario Argento: «Bennet pagato da Weinstein per vendicarsi di Asia»

lunedì 24 settembre 18:28 - di Gigliola Bardi

«Weinstein si sta vendicando e quindi scatena tutte le sue possibilità, aveva questa notizia di questo ragazzo e pagandolo l’ha lanciato contro Asia». Così a Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, Dario Argento commenta l’intervista di Jimmy Bennett, che accusa sua figlia Asia, di averlo violentato e al quale la stessa attrice avrebbe pagato un risarcimento di 380mila dollari per mettere a tacere lo scandalo.

Bennet ieri è stato intervistato nel programma Non è l’Arena condotto da Massimo Giletti su La7. Un’intervista in esclusiva nel corso della quale l’attore e cantante, 17enne ai tempi della violenza di cui dice di essere stato vittima, ha confermato le accuse nei confronti di Asia Argento. Accuse dietro le quali, secondo Dario Argento, vi sarebbe Weinstein. «Secondo lei ha pagato Bennett per raccontare quella storia?», gli hanno chiesto i conduttori del programma. «Sì, sì», ha risposto il regista, confessando di non avere visto l’intervista «per scelta, me l’hanno raccontata degli amici».

«Ci sono una marea di menzogne, di volgarità, di sciocchezze», ha commentato Argento padre, aggiungendo che «non ho mai saputo di una ragazza che abbia violentato un ragazzo, è una cosa che non ho mai saputo, c’è anche questo da dire». «Ha sentito sua figlia Asia dopo l’intervista di ieri?». «No, non l’ho sentita», ha quindi ammesso Dario Argento.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Alf 25 settembre 2018

    Secondo nosferatus la donzella sarebbe stata violentata ripetutamente da Weinstein e si ricorda di denunciarlo dopo millenni?

  • G.Erman 24 settembre 2018

    Dite a Dario che la m… più si maneggia e più puzza.

  • In evidenza

    contatore di accessi