Milano, immigrato ruba 120 euro a una donna e poi cerca di violentarla

giovedì 6 settembre 14:50 - di Redazione

Milano, immigrato rapina e tenta di violentare una 52enne originaria del Perù. Tutti contro tutti, gli uni contro gli altri: insomma, non c’è pace nemmeno tra gli stranieri di stanza nel Belpaese, arrivati a sgomitarsi sempre più ferocemente tra di loro. E così, all’apice di un fenomeno in costante aumento, accade che nella notte meneghina un uomo originario dell’Ecuador, avvicinata e conquistata la fiducia di una donna peruviana, arrivi al punto di derubarla del denaro nel portafoglio e poi, non contento, provi pure a violentarla…

Milano, immigrato deruba e tenta di violentare una 52enne peruviana

L’aggressore, il 35enne Salinas Salaczar Hamilton, è stato fermato con l’accusa di rapina e tentato stupro in base a quanto ricostruito dagli investigatori dei suoi movimenti nella folle notte di ieri, quando lo straniero ha cercato di derubare e violentare una donna di 52 anni, dopo che i due si erano conosciuti in un locale cinese in piazza Bande Nere. La vittima della duplice aggressione, straniera anche lei – di origine peruviane – avrebbe seguito l’uomo in una camera al primo piano dell’albergo Edy in via Forze armate. Una volta in stanza, però, l’uomo, già noto alle forze dell’ordine, ha cercato prima di sottrarle 120 euro dal portafoglio, e poi di violentarla. Ma lei, terrorizzata, ha urlato così forte, con tutto il fiato che aveva in gola, richiamando l’attenzione di un dipendente dell’albergo che si è rivolto subito alla polizia e che ha cercato di prendere immediatamente le difese della 52enne. Gli agenti, una volta sul posto, hanno fermato il 35enne prima che riuscisse a scappare dalla finestra e a far perdere le sue tracce.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi