La salute? Per gli italiani la soluzione è sempre più sul web: abitudine pericolosa

lunedì 17 settembre 9:12 - di Alessandro Bovicelli

Riceviamo da Alessandro Bovicelli e volentieri pubblichiamo:

Caro direttore,

Una bruttissima abitudine che sta però facendosi sempre più strada tra gli italiani è l’autodiagnosi sul web .  Così un semplice mal di testa diventa un probabile tumore al cervello , un dolore intercostale un possibile infarto . Ci spaventiamo quando non siamo addirittura ossessionati da un’inverosimile malattia. Andiamo dal medico prevenuti e talvolta vogliamo contestarlo perchè un’informazione l’abbiamo vista sul computer. Il 66% , cioè due su tre, fra gli italiani cercano informazioni sulla propria salute o su quella di un familiare sul web. Il 41% si avvale del computer per verificare l’utilizzo dei farmaci autoprescrivendoseli. Qualcuno cerca anche integratori alimentari per modulare la propria dieta. La realtà virtuale dovrebbe rimanere invece uno spazio dove soddisfare la propria curiosità prima di rivolgersi al medico per capire le cause del proprio disturbo e impostare un’eventuale terapia.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi