Confindustria sale sul carro. Boccia: «Grandi aspettative dalla Lega»

sabato 29 settembre 15:13 - di Tito Flavi

Gli industriali fiutano l’aria e salgono sul carro del governo. «Abbiamo grandi aspettative nei confronti della Lega, c’è un rapporto storico di molti nostri imprenditori e con i governatori della Lega, in Veneto, in Lombardia e in Friuli Venezia Giulia, c’e’ un storia di complessità e di confronto serrato. Ci aspettiamo che questo possa tradursi anche in una attenzione a livello nazionale, non solo alle nostre istanze categoriali». Così il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia al termine dell’assemblea generale della confederazione di Vicenza tenuta a Breganze. Sono parole non prive di  significato politico perché arrivano all’indomani della decisione del governo di sfidare Bruxelles sul livello del deficit. Gli industriali approvano quindi la manovra? Si direbbe di sì. Certo è che al Pd questa apertura di Boccia  non va giù. Ed è Calenda a dare voce alla rabbia del Pd con un vero e proprio travaso di bile. «Vergognoso», scrive l’ex ministro su twitter . «Chissà se le imprese -aggiunge Calende – credono anche nel piano B, nel trasformare l’Italia in una democrazia illiberale, nello spread fuori controllo etc. Mai un Presidente aveva fatto un endorsement così a un partito politico».

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Franco Cipolla 30 settembre 2018

    Dopo le minacce del governo di un possibile stop di adesioni a Confindustria da parte delle aziende statali Boccia si adegua…o cosi’ o pomi’. Difende la poltrona e si redime.

  • 30 settembre 2018

    Attenzione a un complotto da il Euro Zone non vogliano Mr. Salvini o la Sovranità Italiana.. Specialialmente la Francia e Germania

  • Pino 1° 29 settembre 2018

    La notizia è gradevole, il carro dell’ipotetico vincitore è italicamente avvezzo a riempirsi strada facendo! Fosse vero si riparte !!

  • In evidenza

    contatore di accessi