Cinquantenne nonna di 8 nipoti rimane incinta di 4 gemelli

sabato 29 settembre 19:20 - di Tito Flavi

L’Europa che non ama i bambini e che impoverisce la demografia dovrebbe prendere esempio da Tracey Britten, una nonna cinquantenne londinese che è rimasta incinta di 4 gemelli. Il caso di questa donna che desidera così fortemente la maternità è davvero speciale  perché, a 50 anni, essere nonne di 8 nipoti è cosa decisamente inusuale nella nostra Europa in pauroso calo di nascite. La vitalissima Tracey era già una donna da record. Ma non le è bastato: ha voluto sottoporsi a una fecondazione in vitro ed è rimasta incinta di 4 gemelli (le gravidanze plurigemellari sono tipiche della fecondazione in vitro).

Tracey aspetta tre femmine e un maschietto. Il trattamento cui si è sottoposta per restare incinta le è costato circa 7mila sterline ed è stato portato a termine a Cipro. La futura mamma sembra del tutto indifferente alle tantissime critiche che le sono state mosse in questi giorni tra social e carta stampata. “Non sento il peso dei miei 50 anni e le persone possono dire quello che vogliono. Non conoscono la mia storia“, ha detto entusiasta al Sun. Tracey Britten ha già tre figli, che oggi hanno 32, 31 e 22 anni, nati dal primo matrimonio (concluso nel 2003). Nel 2005 ha iniziato la sua storia d’amore con l’attuale compagno, e nel 2006 è rimasta incinta ma ha scelto di abortire perché non si sentiva pronta per il quarto figlio. La vita si fa sempre strada, anche in un Occidente che pare decrepito.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi