Sicilia, Musumeci: «Faremo in 22 mesi quello che non è stato fatto in 22 anni»

lunedì 6 Agosto 15:08 - di

«L’emergenza rifiuti si affronta recuperando 22 anni di arretrato. La prima emergenza è scoppiata nel 1998. Fare in 22 mesi quello che non è stato fatto in 22 anni è la nostra sfida. Quando noi diciamo che entro due anni l’emergenza rifiuti in Sicilia sarà soltanto un ricordo, non siamo né ottimisti, né pessimisti. Siamo soltanto realisti, come dev’essere la buona politica«. Lo ha detto a Catania il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci. «Non si apre una discarica – ha precisato Musumeci – si riapre una discarica perché quelle che esistono bisogna renderle attive. Ma accanto alla discarica c’è un impianto per il trattamento dei rifiuti, un tmb. Non esiste più la sola discarica».
«La Sicilia ha bisogno di impianti possibilmente pubblici, di trattamento dei rifiuti – ha proseguito Musumeci – e ha bisogno di 390 sindaci che si convincano che fare la raccolta differenziata è una missione di civiltà, non è un capriccio,

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )