Rimini, immigrato aggredisce un negoziante con una bottiglia rotta

mercoledì 29 Agosto 17:38 - di

Un immigrato aveva aggredito un negoziante di ortofrutta, ma alla fine è stato arrestato. La vicenda risale a lunedì scorso quando una volante della polizia di Rimini si era recata in via Coletti, in un negozio di ortofrutta, per un’aggressione ai danni del titolare che aveva riportato ferite da taglio alla mano e al petto. L’uomo aveva raccontato di essere stato assalito da un uomo armato di un pezzo di bottiglia di vetro che è stato poi identificato dalla polizia. Si tratta di un 22enne originario del Gambia, con numerosi precedenti penali, fra cui detenzione e spaccio di stupefacenti, furto in abitazione e resistenza a pubblico ufficiale.

Verso le 13, il giovane si era presentato davanti al negozio. La moglie dell’esercente l’aveva riconosciuto come l’autore del furto di una bicicletta parcheggiata davanti al suo negozio, avvenuto il giorno prima. Il negoziante gli aveva chiesto conto del furto e il giovane aveva  reagito spintonandolo violentemente, per poi allontanarsi velocemente e tornare, poco dopo, armato di una bottiglia di vetro rotta, che aveva utilizzato per colpire con violenza il titolare e due dipendenti del negozio che erano arrivati in aiuto del primo. Dopo aver chiamato la polizia, l’aggressore si era allontanato rapidamente, facendo perdere le proprie tracce. La polizia è riuscita a rintracciarlo alla mensa della Caritas, da cui ha cercato di fuggire, seminando il panico e urlando. I poliziotti sono riusciti a bloccarlo per condurlo negli uffici della Questura al fine di identificarlo. Il giovane, dopo un confronto, è stato riconosciuto senza ombra di dubbio da uno dei dipendenti del negozio di ortofrutta come l’autore dell’aggressione ed è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato in stato di libertà per lesioni aggravate.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Tolu 30 Agosto 2018

    C’è bisogno di commentare o di fare qualche cosa !? Ditemi voi. Tanto tra qualche giorno sarà fuori, legittimato dal fatto che aveva fame, come quello per la droga di qualche giorno fa, tranquilli. Ah poveri noi!

  • Aldo Rovito 29 Agosto 2018

    Espulsione, no?

  • Sostienici

    In evidenza

    News dalla politica

    Array ( [0] => ppm-bundle )
    Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )