Partorisce in auto e chiude il neonato in un sacchetto dell’immondizia

giovedì 9 Agosto 11:34 - di

Un’altra vicenda che ha inorridito l’opinione pubblica. Una ragazza di 21 anni ha partorito il figlio in auto, l’ha chiuso in un sacchetto della spazzatura e l’ha lasciato sul tappetino della vettura. Subito dopo è tornata a casa. La polizia ha scoperto tutto e ha trovato il neonato nell’automobile. Ma ormai era cadavere. La vettura era parcheggiata davanti all’appartamento della 21enne, Brennan Hailey Geller. La ragazza era riuscita a nascondere a tutti la sua gravidanza. Nessuno sapeva che aspettava un bambino, né gli amici né i genitori. Non ne avevano il minimo sospetto. Quando è stata colta dalle doglie era in auto, così ha deciso di accostarsi, partorire e liberarsi frettolosamente di quello che per lei era un problema. Il tutto è accaduto a Lexington, nel Sud Carolina, come si legge sul Daily Mail.  La Geller lavorava come dipendente di una palestra,
Le autorità avevano ricevuto un’allerta da parte dell’ospedale dopo che la ragazza – il giorno seguente – si era recata al pronto soccorso. I suoi malesseri erano legati al parto e dalla visita è emerso che aveva avuto un bambino da poco, ma la donna diceva di non avere figli. Ora Geller rischia fino a vent’anni di carcere. Intanto si sta cercando di capire se il bambino sia nato morto o lo abbia ucciso la madre chiudendolo nella busta di plastica. Solo i risultati dell’autopsia possono svelarlo ai fini processuali.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )