Palermo, preso l’uomo che ha ucciso il vicino per il fumo del barbecue

mercoledì 22 Agosto 11:04 - di

È stato catturato nella notte l’uomo che ha ucciso a colpi di pistola al culmine di una lite un vicino di casa a Sferracavallo, borgata marinara di Palermo. L’uomo, 59 anni, incensurato, è stato rintracciato dalla Polizia in un magazzino alla Marinella dopo una caccia all’uomo durata alcune ore. La sparatoria è avvenuta poco prima delle 21 in via Sferracavallo al numero 108 e per il vicino di casa, 42 anni, non c’è stato scampo. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, tra i due è scoppiata una lite ma rapidamente la discussione è degenerata. Il 59enne ha impugnato l’arma e ha esploso due colpi contro il vicino. Quando le volanti della Polizia sono giunte sul posto hanno trovato l’uomo riverso a terra in una pozza di sangue. L’omicida, invece, si era dato alla fuga a bordo di una Fiat Fiesta che gli agenti della Mobile hanno trovato poche ore dopo abbandonata in via Giulio Verne. Tra i due, a quanto pare, i rapporti era tesi da tempo. Liti e discussioni continue per futili motivi. Quella di ieri sfociata nel sangue pare fosse stata innescata dal fumo del barbecue del vicino. Per tutta la notte gli investigatori hanno ascoltato parenti e amici dei due per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )