Nubifragio, bimbo intrappolato in auto a Grottaglie: le fasi del salvataggio (video)

venerdì 24 Agosto 18:25 - di

C’è anche una famiglia con un bimbo di quattro anni, rimasta bloccata in auto per un nubifragio, tra le persone soccorse dai poliziotti del commissariato di Taranto a Grottaglie. Per il bimbo, sottolinea la polizia in un tweet postando il video del salvataggio, «nessuna paura, gli agenti l’hanno fatto passare come un gioco portandolo in giro in volante».

Avventura a lieto fine a Grottaglie

Giovedì pomeriggio l’equipaggio di una volante del Commissariato di Grottaglie è stato immediatamente attratto da una macchina, sommersa dal’acqua fino ai finestrini ed occupata da una famiglia, l´acqua era già entrata nell´abitacolo ed aveva raggiunto il volante e sui sedili posteriori, ancorato sul seggiolino, era seduto un bambino di circa quattro anni. L’equipaggio ha immediatamente tratto in salvo il bambino: è stato preso in braccio da uno degli operatori, portato sull´auto di servizio e tranquillizzato. Subito dopo, sono stati tratti in salvo anche i giovani genitori ed accompagnati in Commissariato per le prime cure. Lo stesso equipaggio, tornando nelle zone allagate, ha tratto in salvo anche il conducente di un´altra vettura e dopo averlo messo in sicurezza ha prestato soccorso ad una donna che era uscita dall´abitacolo a seguito dell´inondazione e si era rifugiata in un´area completamente circondata dalle acque.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Pino1° 25 Agosto 2018

    C’è niente da fare Polizia, Esercito, Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco, tutte divise e tutti, uomini o donne indifferentemente che si sentono e sono in servizio delle persone e del paese a orario continuato ! QUESTI SONO la società civile vera, di sicuro non lo è l’accozzaglia dei centri sociali, antagonisti tav, circoli anpi,arci, drogati .ubriaconi sbandati irrecuperabili delle ong idrovore di denaro. Anche le onlus, pur necessarie stanno percorrendo una deriva pericolosa, dovrebbero essere affidate all’attenzione dei prefetti e della G.di Finanza. E’ il popolo in divisa la spina dorsale vera del paese e do ragione piena a Salvini, quattro/sei mesi di naja e richiami biennali di quattro settimane sarebbero molto utili al paese nel suo complesso !

  • Sostienici

    In evidenza

    News dalla politica

    Array ( [0] => ppm-bundle )
    Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )