Non vuole tuffarsi dall’alto, la spingono nel fiume: ridotta in fin di vita (video)

venerdì 10 Agosto 16:56 - di

Lotta con la morte, Jordan Holgerson, 16enne, che è stata spinta nel fiume da un’altezza di venti metri, per gioco, si fa per dire, da alcuni amici che la invitavano a superare la paura e a tuffarsi. Lei esitava, ma a un certo punto una mano l’ha spinta giù e la ragazza americana è precipitata di pancia colpendo l’acqua di piatto, con un impatto terriible. È accaduto nello Stato di Washington, alle cascate di Moulton, sul fiume Lewis. Nel video si vede l’intera scena, le urla, lo schianto. Jordan, portata in ospedale, è stata ricoverata in terapia intensiva con diverse lesioni gravi: la frattura di cinque costole, esofago contuso, danni alla trachea, al volto, polmone perforato. Ma forse si salverà e non resterà paralizzata.

video

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )