Nigeriano abusa di una 13enne e massacra il cugino che la difende. I buonisti zitti

giovedì 2 agosto 11:03 - di Federica Argento

L’aveva seguita a piedi poi quando lei ha girato in una traversa isolata ha aumentato il passo fino a raggiungerla. E cosi ha tentato di molestarla cercando in tutti i modi di abusare di lei. Brutta avventura per una adolescente 13enne di Battipaglia che fortunatamente è sfuggita dalle mani dell’uomo – un nigeriano– grazie al cugino di 12 anni che si trovava con lei al momento dei fatti. L’aggressore, un extracomunitario con regolare permesso di soggiorno, si è subito allontanato ma poi è stato rintracciato dagli agenti della polizia ed è stato arrestato. A darne notizia u cronuista che non ti aspetti, il ministro Salvini via social. «Questa notizia sicuramente nei tigì non la troverete». E’ vero, i notiziari non ne hanno dato minimo cenno, solo i quotidiani on line locali hanno riportato l’ennesimo episodio di violenza che semina paure. Paure che ai buonisti e alla sinistra non dicono nulla, tutti intenti ad inscenare un’emergenza razzismo che non c’è. Così, il ministro dell’Interno Matteo Salvini, si è preso la briga di riferire l’ennesimo caso di violenza sessuale ai danni di due minori, di 12 e 13 anni. Un caso, uno dei tanti, per i quali non si mobilitano cortei e iniziative come per i presunti episodi di razzismo. Taccioni i buonisti, tacciono le cronache nazionali ufficiali. Assurdo che per sapere cosa succede nelle nostre città occorra andare sui profili socal di un ministro.

«Con il decreto sicurezza che ho in mente – annuncia il ministro dell’Interno Salvini – questi delinquenti dovrebbero essere subito espulsi, altro che asilo o tutele». È uno schifoso”, scrive Salvini.  Il nigeriano di 40 anni in possesso del foglio di soggiorno, dopo essersi abbassato i pantaloni, ha palpeggiato la ragazzina di 13 anni, tentando di violentarla, ma non si è fermato lì, ha aggredito il cuginetto 12enne che era intervenuto per difendere la cugina e lo ha pestato al punto da mandarlo in ospedale. Ecco, quando i buonisti parlano di emergenza immigrazione “percepita” e non reale, abbiano l’onestà di guardarsi intorno e dire la verità.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • peppa 3 agosto 2018

    Buonismo di m****!!!!!!

  • Marisa Galassi 3 agosto 2018

    Nigeriano abusa di una 13enne e massacra il cugino che la difende. I buonisti zitti! Sono solo capaci di parlare e fare manifestazioni per poche persone ferite o ammazzate straniere, ma non parlano mai delle lunghe liste di episodi di violenze commessi a danno degli italiani. Botte, pugni, macheti, coltelli , stupri, omicidi e per finire anche gli squartamenti.

  • Luciano Vignati 3 agosto 2018

    Qualche anno fa, Salvini e la lega aveva fatto una proposta di legge sui pedofili e sui violentatori, “la castrazione chimica” dello schifoso. perchè non renderla attualizzabile ?

  • Vincenzo 3 agosto 2018

    Non capisco la meraviglia, tutte le organizzazioni “medici senza frontiere, movimenti a difesa delle donne, ecc…” sono rosse. La logica conseguenza è che se un immigrato abusa di una minore, silenzio; se uno si difende allora RAZZISMO.

  • Silvia 3 agosto 2018

    Liberiamoci di questa gente e di chi li difende.
    Fatti del genere dovrebbero capitare ai buonisti.

  • Giuseppe Forconi 3 agosto 2018

    Dimenticavo…. il nigeriano con regolare permesso , quando parte per tornarsene a casa ( per sempre) ????

  • Giuseppe Forconi 3 agosto 2018

    Mi dispiace per la fanciulla ma mi chiedo….. se la ragazza fosse stata figlia di un fanatico comunista cosa avrebbe detto la TV? S avete la risposta fatecelo sapere.

  • stefano 3 agosto 2018

    almeno le reti libere (rete 4 – canale 5- italia 1) potrebbero darne subito notizia.invece quando si tratta di negri tutti silenzio vergogna. siamo in un paese di buffoni

  • Angela 3 agosto 2018

    Perché i TG tacciono su simili fatti?perché la sinistra ha ancora il potere di zittire i media?questi immigrati che compiono simili reati e anche altri devono essere espulsi dall’Italia ,altro che razzismo,noi Italiani ne abbiamo le scatole piene di gentaglia che si comporta in modo orrendo e viene tutelato da certa classe politica,spero che alle prossime elezioni vinca il centrodestra capeggiato da Salvini e Meloni.

  • Mario M. Fornaro 3 agosto 2018

    Il Ministro Salvini prepara un ‘documento sicurezza’. Auspicio personale: una leggina semplice. Cioè: ogni ‘migrante’ che commetta un qualsiasi reato -con o senza permesso di soggiorno, o in attesa di asilo, o in altro stato giuridico, regolare o irregolare- sia immediatamente espulso dall’Italia. Si istituisca il processo che, si sa, ha tempi eterni, e quando sarà ora lo si convochi per il verdetto. Se irreperibile, processo in contumacia.

  • Roberto 3 agosto 2018

    Perché i tg non ne parlano? Tutti comunisti buonisti?

  • giulio 3 agosto 2018

    Perché i tigì non ne parlano? Foa e Salini hanno ben altro di cui occuparsi?

  • Aldo Barbaro 3 agosto 2018

    Meno male che c’è Salvini Espulsione immediata.Basta con il buonismo!

  • Ben Frank 3 agosto 2018

    Ma come… niente magliette rosse, nessuna sboldrina con le mani tinte di rosso e la faccia arcobaleno? Per protestare contro l’aggressione attuata dal ragazzo italiano nei confronti della risorsa, che voleva dare alla sua cugina “l’esempio di uno stile di vita, che presto sarà uno stile di vita per moltissimi di noi”, come profetava la sacerdotessa del dio mondialista Soros, sòra ex-presidentA BoldrinA della spigola.

  • Giuseppe Tolu 2 agosto 2018

    Queste sono cose vomitevoli, tutto a posto sinistroidi?

  • maurizio 2 agosto 2018

    Perchè il movimento a difesa delle donne non scende in piazza a protestare contro queste porcate che fanno gli extracomunitari,forse sono di sinistra?Le nostre dive che hanno denunciato per delle semplici avance non si schifano per questo?Quanta ipocrisia in certi ambienti.

  • Gio 2 agosto 2018

    se non fermiamo l’invasione di queste bestie ci saranno prima o poi disordini seri, perché la gente è davvero stufa, stufa, stufa. Chi difende queste bestie farebbe bene a farla finita, perché poi ci si ricorderà di loro…

  • Laura Prosperini 2 agosto 2018

    che schifo…
    come se non bastessero i nostri di balordi,
    verrebbe quasi voglia di mettere un immigrato di questo tipo (maggiornanza purtroppo) in ogni casa dei buonisti che scelgono al posto dei cittadini e che colpevolemnte sanno che “qualche sacrificio” va messo nel conto se si vuole sostituire il Popolo Italiano con gli immigrati…
    Cari concittadini Italiani che credete nelle buone intenzioni di questa euro-pa tollerante e globalista…
    siete voi il sacrificio da mettere nel conto…
    svegliatevi.

    • Lalla 3 agosto 2018

      Purtroppo sono appena rientrata da un posto dove la sostituzione è praticamente avvenuta. In Florida i cubani hanno quasi completamente sostituito gli americani! La lingua più usata è lo spagnolo, non l’inglese! Adesso capisco Trump!

    In evidenza

    contatore di accessi