Nave Diciotti, sbarco immediato per 11 donne e 5 uomini. Due casi di Tbc

sabato 25 Agosto 15:15 - di
Classe DATTILO nave diciotti

L’Ufficio di sanità marittima di Catania ha  disposto lo sbarco immediato dalla nave Diciotti di 11 donne e 5 uomini, 2 con sospetta tubercolosi. Ci sarebbe anche l’ok del Viminale. Intanto il procuratore di Agrigento, Luigi Patronaggio, titolare dell’inchiesta sulla vicenda, ha cominciato ad ascoltare come “persone informate sui fatti” alcuni funzionari del ministero.

L’inchiesta, aperta inizialmente per le ipotesi di sequestro di persona e arresto illegale, contestazioni che però potrebbero essere modificate dagli inquirenti, è finalizzata ad accertare se sia legittima o meno la privazione della libertà personale dei profughi in assenza di provvedimenti della magistratura. Nel caso in cui, come ipotizza la Procura, sia stato commesso un reato, i magistrati, che procedono al momento a carico di ignoti, dovranno individuare i responsabili della violazione risalendo nella catena di comando a chi ha impedito lo sbarco.

Al porto di Catania è presente anche la Croce Rossa. “Più che di emergenza sanitaria sarebbe meglio parlare di emergenza psicologica”, ha detto Stefano Principato, presidente della sezione provinciale della Croce Rossa. “L’ispezione è stata attivata – ha aggiunto Principato – su richiesta del ministro della Sanità che ha chiesto un controllo sanitario. Ci sono alcuni casi di scabbia e altre patologie diagnosticate, ma sono trattate bene anche perché a bordo della Diciotti c’è del personale qualificato. Come Croce Rossa abbiamo fornito kit igienici, felpe, pantaloni e materassini. La nostra presenza sul Molo è a titolo precauzionale”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • TonyHope 25 Agosto 2018

    Rispediteli a casa loro!

  • Francesca 25 Agosto 2018

    Una domanda se qualcuno cortesemente mi risponde : Per caso l’Italia è stata venduta agli extracomunitari? Lo chiedo perchè loro hanno tutti i diritti mentre gli Italiani indigenti non hanno alcun aiuto..

  • Pino1° 25 Agosto 2018

    T’immagini se fossero stati già a vagabondare per l’Italia in due con la TBC quanto avrebbero inquinato? La scabbia cell’hanno sempre in numeri consistenti, da mare nostrum è così !

  • doriana santinato 25 Agosto 2018

    quindi siamo noi a dover denunciare per attentato alla salute pubblica!!!

  • 25 Agosto 2018

    Una domanda? Perché questa nave e il ufficiale sono andati contro gli ordini del nuovo governo Italiano…?? In ogni altra nazione del mondo sarebbero davanti a un tribunale militare…

  • Sostienici

    In evidenza

    News dalla politica

    Array ( [0] => ppm-bundle )
    Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )