Molesta i turisti a Trastevere e si tuffa nella fontana: denunciato straniero

venerdì 24 Agosto 16:29 - di

Un cittadino straniero, in corso di completa identificazione poiché sprovvisto di documenti, è stato fermato giovedì dai Carabinieri della Stazione Roma Trastevere subito dopo essersi immerso nella seicentesca fontana dell’Acqua Paola di piazza Trilussa. L’uomo, in evidente stato di ebbrezza, dopo aver molestato alcuni passanti si è spogliato per immergersi nella vasca della fontana. Gli uomini dell’Arma, poco distanti, lo hanno notato e sono immediatamente intervenuti. L’uomo si trova ora nella caserma di Trastevere e sarà denunciato a piede libero con l’accusa di molestie.

Da Trastevere a Fontana di Trevi: è degrado continuo

È l’ennesimo episodio di degrado e di oltraggio nei confronti dei monumenti romani (nella foto uno dei tanti turisti che si tuffano a Fontana di Trevi scambiandola per una piscina). Nei giorni scorsi una 29enne egiziana ha pensato bene di fare il pediluvio a Fontana di Trevi: per lei è scattata una multa di 450 euro. Identica sanzione per una turista americana, che ha scambiato la fontana del Vittoriano per una vasca da bagno ed è stata sorpresa dai vigili intenta nelle abluzioni.  La fontana dell’Altare della Patria è stata presa di mira dai turisti già il 19 agosto quando un gruppetto si è fatto il bagno entrando in acqua anche senza mutande.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • doriana santinato 25 Agosto 2018

    grandi risorse!!! ma la sinistra li vuole e quindi dobbiamo tenerceli altrimenti fanno manifestazioni e ci tacciano di razzismo!!

  • Giuseppe Forconi 25 Agosto 2018

    Se non ha documenti , mettetelo sul primo aereo che va in Africa, ci penseranno loro per il riconoscimento.

  • Francesco Ciccarelli 24 Agosto 2018

    Prima di tutto, la sanzione di quattrocentocinquanta euro è ridicola e andrebbe riscossa subito. Poi il trasgressore meriterebbe una notte in cella; infine bisognerebbe sequestrargli il passaporto e le tessere bancarie! Un Italiano all’estero subirebbe di peggio per molto meno!

  • Sostienici

    In evidenza

    News dalla politica

    Array ( [0] => ppm-bundle )
    Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )