Metro A di Roma, si stacca una lastra di marmo: grave un giovane tunisino

lunedì 6 Agosto 12:17 - di

Un venticinquenne tunisino stava aspettando la Metro A a Cornelia insieme ad altri passeggeri. Poi è accaduta la tragedia, l’ennesima nella metropolitana di Roma. All’improvviso si è staccata una della lastre in marmo della parete della banchina che ha lo ha centrato in pieno: il giovane tunisino, con permesso di soggiorno, si è accasciato. Alle persone che si trovavano su quel tratto di banchina – come riporta il Messaggero – è apparso chiaro che si trattava di una situazione drammatica. Il ragazzo perdeva tanto sangue dalla testa e non si muoveva. Sono subito arrivati i soccorsi. I Vigili del fuoco hanno rimosso le materie del cornicione e in questo modo è stato possibile per gli operatori trasportare il venticinquenne all’Aurelia Hospital. Il ragazzo è entrato in condizioni critiche al pronto soccorso: codice rosso, prognosi riservata. Sotto la Metro A c’è stato un sopralluogo da parte della polizia scientifica. Sono state scattate foto da parte degli agenti. È stato aperto un fascicolo dalla magistratura per ora contro ignoti per il reato di lesioni gravissime.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Tolu 7 Agosto 2018

    E mo’ so cacchi amari, chissà quanto pretenderà di indennizzo, e sarà pure subito risarcito, a discapito di tanti italiani che aspettano

  • roberto 6 Agosto 2018

    anche questo è colpa di Salvini?