Meloni a FI: «Essere sovranisti non è reato, il centrodestra va rifondato»

mercoledì 22 Agosto 10:46 - di

Il centrodestra «va rifondato e noi, ormai unico partito monogamo della coalizione, abbiamo le carte in regola per farlo. Non abbiamo inseguito il Partito democratico, né ci siamo accodati al Movimento Cinque Stelle. Siamo la forza della coerenza». Lo afferma, intervistata dal Corriere della Sera, la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni. Sull’ipotesi di una corsa solitaria della Lega alle regionali in Abruzzo, la presidente di Fdi sottolinea: «Aspetto di parlare con Matteo Salvini: a volte la dirigenza locale azzarda fughe in avanti rispetto ai vertici nazionali. Certo, a sentirlo così, quell’annuncio potrebbe suonare come un patto di desistenza con i Cinque Stelle, visto che in Abruzzo per il centrodestra la vittoria è a portata di mano se si va uniti». Rivolgendosi al partito guidato da Silvio Berlusconi, invece, Meloni aggiunge: «Forza Italia dovrebbe sapere che il patto del Nazareno non è riproponibile. Eppure in Aula non mi sfuggono atteggiamenti da amorosi sensi. Basterebbe la vicenda Rai: il metodo non sarà stato buono, ma la proposta di Marcello Foa alla presidenza era da sostenere. Invece Forza Italia e sinistra gli hanno rivolto la stessa critica: essere sovranista, come se fosse un reato…». Poi la Meloni aggiunge: «Guardiamo con grande interesse alle esperienze come quelle di Toti in Liguria e di Musumeci in Sicilia o di tanti sindaci che ogni giorno ci mettono la faccia. Però, niente ammucchiate».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • NO EURO NO EUROPA 24 Agosto 2018

    Di Maio ha fatto bene a minacciare l’europa. NON PAGHIAMO piu’ i 20 MLD e usciamo da quel parlamento di socialisti e massoni.

    • Andrea de Leitenburg 14 Settembre 2018

      Poi tagliamo qualche regione piena di socialisti e massoni e siamo apposto ? Alla fine resterà il borgo alto ed il borgo vecchio uno contro l’altro? Scusi ma non regge! Bisogna governare l’europa Perché l’europa Nazione si fa solo se si va a destra come diceva giustamente Almirante !

  • ARTURO ROMANO 24 Agosto 2018

    D’ACCORDO SU TUTTO E PER TUTTO CON GIORGIA MELONI. AL 100%. GIORGIA MELONI E’ E SARA’ SEMPRE LA NUMERO 1. NESSUNO E’ COME LEI. GIORGIA MELONI SIMPATICA, BRAVA E INTELLIGENTE. GRANDE GIORGIA , CONTINUA COSIì!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Giovanni Acquaviva 23 Agosto 2018

    La Meloni, come al solito, è molto lucida nelle proprie analisi. Peccato solo che con quel risicato 4%, non possa andare da nessuna parte. Rompere con i “compagni” di farsa Italia è un dovere, perché ormai sonmo più boldriniani ed europeisti di bertinotti! L’unica possibilità è unirsi alla Lega e cercare di ottenere con loro una maggioranza sufficiente per governare. Non ci manca molto! Quanto alle reti mediaset, mi trovo perfettamente d’accordo con Pino. Sentirli parlare è penoso, a partire da liguori. Pur di dar contro al governo e a Salvini, sono disposti a smentire qurllo che dicevano e pensavano fino a pochi mesi fa e ad allearsi con la più bieca ed estremista sinistra. Mi divertirò molto quendo andranno a piattire qualche poltroncina ai vecchi compagni del pd e da questi saranno sdegnosamente respinti.

  • Antonio Mazzone 23 Agosto 2018

    Concordo con la Meloni

  • paolo mario Pieraccini 23 Agosto 2018

    Il prossimo governo vedrà ai vertici Salvini e Meloni,Europa e mondialisti permettendo,debbo purtroppo con grande amarezza scrivere questa precisazione.

  • leonardo rocco tauro 23 Agosto 2018

    Ottimo intervento sul Corsera della presidente di Fratelli d’Italia. Rimarcare sempre più l’essere sovranisti, sociali, identitari.
    Temi classici della destra popolare. Oggi più che mai necessari per la ripresa della nazione.
    Noi siamo gli originali, ed è evidente che gli altri li stanno affermando più per convenienza politico/elettorale che per convinzione.

  • Giuseppe Forconi 23 Agosto 2018

    La Meloni con FdI, dovrebbe per una volta presentarsi alle elezioni da sola. Vedremo quanti italiani vogliono veramente un cambio radicale. Altrimenti correre con Lega , ma bisogna svegliare un pochino il Salvini , dato che sta andando un po nel pallone /euforia. Possibile altra soluzione coalizionare tutte le destre , quelle vere e non giocare assolutamente con i berlusconiani. Questi purche’ rimanere in piedi o meglio attaccati alla poltrona si sposerebbero non solo con il PD ma con il PC e la boldrini. Fate attenzione.

  • Gianni 23 Agosto 2018

    NON TI PUOI” FIDARTI PIU” DI FI STA SEMPRE CON RENZI , LA LEGA DI SALVINI OGGI E” UNA SICUREZZA?

  • Salvatore Colella 23 Agosto 2018

    PROCESSO AL GOVERNO PRECEDENTE A GUIDA DEI PARTITI DELLA SINISTRA
    Appello ai partiti: Lega – Fratelli d’Italia. Gli italiani veri, patrioti chiedono all’On. Matteo Salvini e On. Giorgia Meloni di istruire al più presto un vero processo contro il governo precedente a guida della sinistra per: Alto tradimento e Attentato alla Costituzione per aver imposto con una falsa democrazia ma con un vero atto di forza anteponendo “presunti” diritti di clandestini con la complicità delle massime autorità europee ai danni del popolo italiano per la loro autodeterminazione; si riuscirà a trovare un pool di avvocati pronti a sfidare le ingiustizie perpretrate dai massimi dirigenti del precedente governo e metterli sul banco degli imputati? Ho i miei forti dubbi perché l’85% dei magistrati e degli avvocati sono stati; sono e saranno ancora in combutta con la sinistra. Non ho paura di far apparire il mio nome e cognome.

  • giuseppe imbimbo 23 Agosto 2018

    Bene sig. Meloni ma si sganci definitivamente da FI . Hanno gettato la maschera, liquidato tutti i giornalisti che in mediaset facevano vera informazione accusati dal grande Silvio di avere favorito la Lega e fatto perdere FI..Ascoltare o vedere mediaset oggi è come la TASS o la Pravda dei sovietici. Pensiero unico e lavaggio del cervello. Però per fortuna adesso c’è la rete(benedetto chi la creò e chi la mantiene libera), i tromboni e le trombette dei media italici hanno chiuso e con loro FI partito elitario, contro il benessere del Popolo ed autoritario (non dimentico quando Berlusconi dichiarò che in Parlamento a lui servivano un paio di persone, il resto dovevano fare quello che diceva lui).

  • NOEURO 23 Agosto 2018

    Sig. Cervini, lei sta con tajani con berlosco con prunetta, con moscovichi, con superciuk, con chi ci ha devastato privatizzando TUTTO…

  • NOEURO 23 Agosto 2018

    Nella zona euro nessuno è sovrano…..solo i mercati e le banche centrali lo sono….si chiama IV REICH !!!!!

  • Francesco Desalvo 23 Agosto 2018

    Un minimo di memoria!! Che significa coerenza? che aveva cercato di intrufolarsi anche lei nel contratto Salvini-***** offrendo Crosetto come ministro ed è stata rifiutata dai ***** (e forse anche da Salvini) e così ha potuto (dovuto) restare monogama?
    Memoria 2. Inutile forzare il contenuto del patto del Nazareno: era esclusivamente rivolto alle modifiche della Costituzione, che appunto dovrebbero essere concordate fra maggioranza ed opposizione. Perché non ci si è associata anche lei, cercando di far pendere verso l’elezione del Capo dello Stato sempre da lei richiesto?
    Memoria 3. Renzi con atto ducesco aveva fatto eleggere Mattarella senza consultarsi con l’opposizione (e lei addirittura voleva cacciarlo una volta eletto!). Ora Salvini con atto altrettanto ducesco cerca di nominare uno (non importa chi!!!) senza consultazione, e la Meloni rimprovera a Forza Italia di aver votato contro per mantenere i principi della democrazia? O che siamo amici del giaguaro? O FI doveva votare si per favorire pezzetto per pezzetto il ritorno di un Duce?
    Principiis obsta, gentile Signora Meloni, perché non ha votato contro anche il suo rappresentante in Commissione Vigilanza?

  • Angela 23 Agosto 2018

    Ha ragione la Meloni,essere sovranisti non è un peccato,anzi significa salvaguardare i nostri valori,le nostre tradizioni e la nostra cultura,una volta era un vanto e un onore essere fieri della nostra sovranità nazionale,oggi è come se fosse una vergogna,poteri forti fanno di tutto per farci credere che la globalizzazione e “l’ammucchiata”siano le cose giuste,ma non è così,dovremmo ritornare alla sovranità nazionale in tutti i sensi,sia sociale,sia economica,sia culturale.

  • Carlo Cervini 23 Agosto 2018

    Ok, essere sovranisti non è reato, mille volte meglio che social-catto-comunisti, ma bisogna avere cultura, salute, capacità e buon senso; mi sembra che la lega sia andata in pallone, il M5s è da compatire, sono dei sessantottini di ritorno con un’infarinatura di Robespierre. Il centro destra è vivo e vincerà, ma deve essere guidato con mano ferma e niente sbandamenti sulle gravi questioni economico – finanziarie……………….ogni giorno che passa corriamo verso il disastro del risparmio privato, l’unica nostra risorsa da cui ripartire.

  • Fabio 23 Agosto 2018

    Forza Italia ha finito di esistere, visto che si è palesemente alleato con il PD. Per loro è molto pericolo tenere una alleanza con un partito che ha tradito il popolo italiano. Si è vero che il centro destra va riformato, ma allo stesso tempo la Meloni dovrebbe schierarsi senza indugio con i la Lega.

  • 22 Agosto 2018

    Ms. Meloni siamo da accordo, molta confusione nel sistema politico della destra..bisogno di una filosofia unica e unità interna..i neo communisti sperano di conquistare nel futuro e eliminare il centro destra.

  • Antonio D'apice 22 Agosto 2018

    Ok tutto vero, nelle liste di Forza Italia ci sono (ex DC – PSI – ecc.) hanno cambiato casacca e pensano soltanto alla poltrona.
    P.S. noi qui in Liguria è un esempio.

  • 22 Agosto 2018

    Sovranità per Italia !!

  • Del Mondo Raffaele 22 Agosto 2018

    Ottima analisi per una ottima Meloni. Circa la fuga in avanti della dirigenza locale sarei un tantinello scettico ed opterei per la seconda ipotesi patto di desistenza. Auguri a Giorgia per un futuro semore coerente con una Destra Sociale di cuo si sente grande il bisogmo. Cordiali Saluti

  • Sostienici

    In evidenza

    News dalla politica

    Array ( [0] => ppm-bundle )
    Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )