Le Maire: «Il nucleare non si tocca, è una grande risorsa per la Francia»

giovedì 30 Agosto 12:11 - di

«Il nucleare è una risorsa per la Francia. Ricordo che il nucleare non emette Co2 e costituisce la terza filiera industriale nel Paese. Dobbiamo smettere di opporre nucleare e sviluppo delle rinnovabili». Ad affermarlo ai microfoni di Radio Classique è il ministro dell’Economia francese, Bruno Le Maire mentre Les Echos rileva l’esistenza di un rapporto richiesto dall’ex ministro dell’Ecologia, Nicolas Hulot e dallo stesso ministro dell’Economia le cui conclusioni suggeriscono la costruzione di sei nuovi reattori Epr in Francia a partire dal 2025 in modo «da mantenere le competenze industriali, dare delle prospettive occupazionali ai lavoratori e assicurare il futuro energetico» del Paese. «Non credo che in Francia – spiega ancora Le Maire – qualcuno contesta il fatto che il nucleare rappresenti un’opportunità fondamentale per le famiglie e le imprese». Comunque, aggiunge il ministro, «la decisione

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )