La Russa: noi in maggioranza? Se il governo cambia in meglio, non è escluso

mercoledì 29 Agosto 17:18 - di

“Fino ad ora noi siamo stati sempre molto coerenti. E appoggeremo il governo M5S-Lega tutte le volte che i provvedimenti di questo esecutivo collimeranno con la nostra visione”. Il vicepresidente del Senato Ignazio La Russa, tra i fondatori di Fratelli d’Italia, assicura che il suo partito continuerà a garantire l’appoggio al governo Conte senza però fare sconti su nulla. E arriva a non escludere altri tipi di collaborazione, che non si limitino solo a un ‘appoggio esterno’. “Può darsi che dovremmo uscire da questa situazione di stallo, ma -dice l’ex ministro- non dipenderà solo da noi, dipende da come evolverà la politica del governo. Se dovesse evolvere in peggio, avremmo una linea sempre più dura, ma se dovesse evolvere in meglio, nulla è escluso”, rimarca  il vicepresidente del Senato.

Questo significa che dovremmo aspettarci novità in futuro e Fdi potrebbe ritrovarsi con un ‘piede’ dentro la maggioranza? ”Lo ribadisco, fino ad adesso Fdi ha dato grande prova di coerenza”, ribadisce La Russa senza sbilanciarsi e precisa: ”Sia chiaro: non abbiamo certo nei nostri canoni un’alleanza con i Cinque Stelle, anche se su alcuni temi siamo più vicini noi della Lega a M5S. Basti pensare alle cosidette pensioni d’oro: questo è un tema che ha posto Meloni, prima di tutti…”. ”Saremo, invece, sempre contrari a quelle tesi veterocomuniste e di stampo assistenzialista dei cinque stelle e per questo motivo, salvo novità oggi non prevedibili – spiega La Russa – un’intesa con i pentastellati non può rientrare nei nostri canoni di alleanza”.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Laura Prosperini 31 Agosto 2018

    in politica nuylla si esclude a priori
    FDI sarebbe un’arricchimento per il Governo
    e non solo dal punto di vista numerico, anzi…
    vero che l’On Meloni, per prima, ha proposto serie ed efficaci leggi per ciò che riguarda le pensioni d’oro (a proposito spero che il Parlamento non sollevi troppe eccezioni riducendo al minimo la proposta non proprio efficace dei M5S)
    On.le La Russa facciamo qualcosa, invece, per distinguere nettamente, per legge, le banche d’affari e le banche di risparmio
    anche questa sarebbe una battaglia che va incontro a tantissimi Italiani che, con le regole euro-pee, rischiano tutto servendosi ob torto collo di questi speculatori stranieri arrivisti, cinici e pericolosi

  • paleolibertario 30 Agosto 2018

    Fratelli d’Italia al governo potrebbe contribuire a contenere la spesa pubblica che invece i 5 Stelle auspicano, ad esempio il reddito di cittadinanza non è sostenibile (con il debito che abbiamo, non ce lo possiamo permettere). Ma a parte la materia economica, i 5 Stelle si sono rivelati abbastanza positivi. E poi dispiace vedere Fratelli d’Italia e Lega divisi: questi due soggetti politici dovrebbero stare sempre dalla stessa barricata.

  • Del Mondo Raffaele 30 Agosto 2018

    On. La Russa fa offesa alla sua grande esperienza politica una tale apertura. L unica soluzione praticabile prima del declino inevitabile e che stacchiate Salvini da questa imbarazzante maggioranza e rifondiate un Cfx coeso e credibile per le sperate prossime ef a breve elezioni. Cordiali Saluti

  • Sostienici

    In evidenza

    News dalla politica

    Array ( [0] => ppm-bundle )
    Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )