Genova, altre 4 vittime. Trovata auto schiacciata, c’è la piccola Kristal

sabato 18 Agosto 8:55 - di

I Vigili del fuoco hanno trovato sotto le macerie l’auto su cui viaggiava la famiglia Cecala. Era un Hyundai. C’erano papà Cristian, la mamma Dawna e la piccola Kristal di 9 anni. Figuravano nell’elenco dei dispersi. Il veicolo è stato recuperato tra i resti del ponte, completamente schiacciato sotto un grosso blocco di cemento che faceva parte del pilone della struttura crollato nei pressi dell’argine sinistro del Polcevera. Il bilancio delle vittime, non ufficiale in quanto i corpi devono ancora essere identificati, sale dunque a 41. E in mattinata sarebbero stati ritrovati altri resti nell’area del disastro. Non si tratta del turista tedesco di cui non si avevano notizie: l’uomo ha infatti sentito le autorità che si occupano delle ricerche di queste ore. Intanto da parte degli operatori sono in corso le verifiche sul ritrovamento.

Oggi è il giorno dei funerali di Stato per diciannove – e non più diciotto – delle 38 vittime del crollo. Ieri a tarda sera, infatti, il feretro della 19esima vittima è stato trasferito nel padiglione B della Fiera, dove alle 11,30 verranno celebrate le esequie alla presenza delle più alte cariche dello Stato. Si tratta di Axelle Nèmati Alizèe Plaze, 20enne francese che ha perso la vita mentre viaggiava da Montpellier verso Genova insieme ad altri tre giovanissimi. Proclamata una giornata di lutto nazionale. Sono in tutto 19 le famiglie che invece hanno scelto le esequie in forma privata, rifiutando le celebrazioni solenni. Foto saranno posizionate al posto delle bare in ricordo dei 4 giovani di Torre del Greco scomparsi nella tragedia e i cui funerali sono stati celebrati ieri pomeriggio.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Carlo Cervini 20 Agosto 2018

    Cara Giorgia, per carità di Patria, lascia perdere la nazionalizzazione della gestione delle autostrade, la proprietà è già dello Stato, te le immagini le Amministrazioni pubbliche, oggi putrescenti, che gestiscono un’immane impegno manutentivo del genere con migliaia di chilometri d’asfalto e ponti a volontà…………….. Ti basti vedere le manutenzioni attuali e le buche della città eterna.

  • Pierpaolo 19 Agosto 2018

    …..la vita e’ un attimo

  • Mauro Garlaschelli 19 Agosto 2018

    …ieri sera a mezzanotte in tv ha visto un servizio sulla morte della meravigliosa Kristal…ma quasi nn me ne sono reso conto… questa mattina alle 7 quando ho acceso il PC ed ho aperto il Secolo sul primo servizio…questo…è stato un pugno al cuore ed allo stomaco…l’ho immaginata tra i miei 11Nipotini… ho lasciato tutto e sono uscito a passeggiare in campagna… lacrimando senza freno… perchè l’UNIVERSO PERMETTE CERTE NEFANDEZZE DELLA VITA???… solo ora sono piùtranquillo e ne posso scrivere… VOLA NELL’INFINITO MERAVIGLIOSO ANGIOLETTO…

  • Sostienici

    In evidenza

    News dalla politica

    Array ( [0] => ppm-bundle )
    Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )