Genova, Faraone: «Toninelli, vattene». Ecco il video della “discordia”

venerdì 17 Agosto 10:59 - di

Continua lo scontro tra il Pd e i Cinquestelle. Ora spunta un video, strumentale, che mette altro fuoco. «Ecco perché Toninelli dovrebbe dimettersi immediatamente e se non lo fa, chiedo al mio partito di presentare una mozione di sfiducia. O se ne va lui o lo mandiamo a casa noi». Così su Facebook il senatore del Pd Davide Faraone, che pubblica un video nel quale Toninelli «il 31 luglio – scrive Faraone – due settimane prima del crollo del Ponte Morandi, in commissione lavori pubblici del Senato aveva ufficialmente dichiarato la revisione del progetto della Gronda di Genova, contemplando perfino la cancellazione dell’opera. Ricordo a tutti voi che la Gronda di Genova avrebbe dovuto alleggerire il traffico sul ponte Morandi. #ToninelliDimettiti». Nessuna parola però sulle responsabilità della sinistra. La politica ligure e gli enti locali dovrebbero infatti farsi un esame di coscienza e in particolare il Pd, sempre sensibile alle proteste della sinistra radicale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Mauro 20 Agosto 2018

    Parlano proprio loro che per decenni hanno costruito male, mangiato e lucrato su ogni spesa fatta a Genova e provincia ove nulla è a posto, tutto da rivedere; Dai palazzoni lungo la crin iera della collina, alla viabilità, dai ponti elle gallerie ed il tutto in una zona di rara bellezza. Faraone e pidioti vari siete stati tra i peggiori gestori dello stato italiano che abbiamo avuto e solo a causa della cecità dei vostri votanti avete avuto la possibilità di creare danni. Adesso è venuto il momento di sparire.

  • Lucrezia 18 Agosto 2018

    I sinistroidi non sanno più che santo pregare. Devono semplicemente sparire

  • Luca 18 Agosto 2018

    Certo, lo mandano a casa i PDioti col 10%…
    Bella questa barzelletta

  • Maria Grazia Vasta 18 Agosto 2018

    Faraone ??? Ha imparato a parlare ? Loro dovrebbero agire in due settimane e voi cosa avete fatto in cinque anni ??? Tacete e vergognatevi di strumentalizzare anche morti italiani.

  • GIU 18 Agosto 2018

    Tutte chiacchere inutili,si dovrebbe “prelevare” subito un qualche miliardo a chi non ha mai fatto controlli e relative manutenzioni poi di concessioni ecc.ecc. se ne parlera’.Contano i fatti e le soluzioni pratiche ed immediate,almeno io la penso cosi’

  • Gabriele Pellegrini 18 Agosto 2018

    …la gerarchia è sempre esistita, e il più alto in carica paga (o trova il colpevole); in questo caso il primo atto dovuto è dimostrare di aver conferito mandato esplorativo per ciò che di sua competenza, in caso negativo (lo ripeto da giorni, pur non essendo simpatizzante PD) il Ministro Toninelli dovrebbe rassegnare le sue dimissioni!

  • giuseppe imbimbo 18 Agosto 2018

    Se ne parla dal 2005 di sta Gronda. E allora perchè il PD non l’ha realizzata l’opera?? Forse non guadagnavano niente ?? «il 31 luglio – scrive Faraone – due settimane prima del crollo del Ponte Morandi, in commissione lavori pubblici del Senato aveva ufficialmente dichiarato la revisione del progetto della Gronda di Genova, contemplando perfino la cancellazione dell’opera. Ricordo a tutti voi che la Gronda di Genova avrebbe dovuto alleggerire il traffico sul ponte Morandi. #ToninelliDimettiti» E con questo cosa vuole venire a dire o dove vuole andare a parare il sig. Faraone, forse che in due settimane si realizzava la Gronda ( che a prescindere ed a detta di tanti addetti ai lavori sarebbe un’opera costosa e inutile) ?. Dovete solo vergognarvi e portare il peso delle vittime causate dai vostri errori e dal vostro malaffare negli appalti e nelle convenzioni che in tutti gli anni che avete governato hanno arricchito i vostri degni compari e devastato il Paese.

  • serena 18 Agosto 2018

    Non ho mai creduto nella grande capacità dei M5S, ma, come in tutte le situazioni, forse, un accadimento come quello del 14 farà cambiare idea sulle grandi opere….lo spero per il governo e per noi.

  • Massimo Steffanoni 18 Agosto 2018

    Ma come, se non ricordo male dal 2005 al 2015, presidente della Regione Liguria è stato
    Claudio Burlando sostenuto da Democratici di Sinistra e PD.
    In dieci anni di gestione cosa hanno fatto per la Liguria??
    Ma ora Faraone, parlamentare PD , è bravissimo a criticare l’operato di questo governo.
    BRAVO FARAONE MOLTO BRAVO!!!

  • Serafino antonio 18 Agosto 2018

    il ministro è veramente un incompetente, non ne azzecca una, le grandi opere sono necessarie e devono essere eseguite con tempestività.

  • Andrea 17 Agosto 2018

    Accusare il ministro Toninelli della tragedia di Genova mi pare temerario.Certo è che la sua incompetenza a svolgere il suo ufficio è evidente.Un ministro contrario a tutte le grandi opere necessarie per il Paese non può svolgere in modo imparziale il suo lavoro.Quello che è accaduto ci fa capire quanto siano indispensabili nuove opere che d’ora in poi saranno costruite con tutti crismi della legalità e efficienza.Il ministro Toninelli non dovrebbe dimettersi a causa del disastro bensì per la sua incompetenza e arretratezza mentale.

  • Sostienici

    In evidenza

    News dalla politica

    Array ( [0] => ppm-bundle )
    Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )