Furti e rapine a Roma, blitz anti-rom: arresti al campo nomadi di via Salone

giovedì 16 Agosto 17:20 - di

Per assicurare una permanenza sicura a chi è rimasto in città e una vacanza serena a chi ha deciso di trascorrere il ponte di Ferragosto lontano dalla propria abitazione, i carabinieri hanno organizzato un vasto spiegamento di uomini e mezzi per il pattugliamento e la rete di controlli su tutte le aree del territorio. Sono stati intensificati i servizi di pattuglia su strada, in costante allerta sul fronte della prevenzione ed il contrasto della forme di criminalità diffusa, con particolare attenzione nelle ore notturne, quali furti in appartamento e rapine, e i controlli alla circolazione stradale, sia diurni che notturni, con l’attuazione di posti di controllo. La forte stretta dei carabinieri ha permesso di arrestare dieci persone con l’accusa di furto. I carabinieri della Stazione di Roma Tor Bella Monaca con l’ausilio del Nucleo Radiomobile di Frascati hanno arrestato due cittadini bosniaci, entrambi 24enni, domiciliati presso il campo nomadi di via di Salone, con numerosi precedenti, sorpresi durante un furto in abitazione in via Mineo, zona Borghesiana, in quel momento incustodita perché i proprietari si trovavano in vacanza. La pattuglia in transito ha notato un primo nomade appoggiato a un’auto che faceva da palo e poi è stato scoperto, oltre la recinzione di un’abitazione posta al piano terra, il secondo ladro che ha cercato di fuggire ma è stato subito bloccato. I carabinieri hanno anche recuperato l’intera refurtiva, comprendente alcune borse firmate, gioielli in oro e denaro contante.

Furti a Roma, gli altri arresti

In via Nazionale, i carabinieri della Stazione Roma San Giovanni hanno arrestato un cittadino algerino di 54 anni, con precedenti, che aveva appena borseggiato un turista spagnolo che si trovava in vacanza a Roma con la famiglia. Poco più tardi i carabinieri della Stazione Roma Via Veneto hanno arrestato un altro cittadino algerino di 39anni, anch’egli con precedenti, sorpreso, in piazza del Colosseo, mentre tentava di strappare la borsa ad una turista italiana. Gli stessi carabinieri hanno arrestato altri due borseggiatori, un cittadino marocchino di 56 anni e un cittadino romano di 37 anni, entrambi con precedenti, sorpresi all’interno della metropolitana ”linea A”, subito dopo aver rubato, con destrezza, il portafogli ad un turista di Singapore. I carabinieri della Stazione di Roma San Lorenzo in Lucina hanno invece arrestato un uomo di 25 anni e una donna di 31 anni, entrambi cittadini romeni, che, fingendosi turisti, passeggiavano su via del Corso, pizzicando quello che riuscivano a rubare dalle borse e zaini dei turisti. I carabinieri li hanno seguiti e arrestati quando sono entrati in azione, rubando un astuccio con occhiali da sole dalla borsa di una turista cinese.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )